Di note e di versi: musica, balli e poesia a Tuscania

danza

Le tradizioni popolari, il folklore, sono una risorsa importante di ogni popolo per riscoprire e valorizzare il territorio locale, per conoscere le proprie radici nella vita, nei riti, nelle feste dell’anno. Un sapere indispensabile per scoprire chi siamo e da dove veniamo.

È per questo che Tuscania ha deciso di omaggiare le sue radici con una grande festa, “Di note e di versi”, l’evento promosso da Leben Nuova in collaborazione con Campagna Amica e con il patrocinio del comune di Tuscania. L’appuntamento è per sabato 9 maggio dalle 15 alle 24 presso il Supercinema e per le vie di Tuscania.

Parteciperanno all’evento Maria Vittoria Bosco per note, balli e storie; Pizzicanto per note, balli e canti; Pietro Benedetti e i Poeti a braccio per note, balli e versi.

Il programma della giornata prevede alle 15 “Ballando nel tempo, tempo di ballare”, lezione storico pratica di danze popolari con Maria Vittoria Bosco, musicista, danzaterapeuta e studiosa di balli tradizionali. Alle 17 ci si tuffa nella tradizione locale enogastronomica con “Un giro di sapori”. Alle 17.30 è la volta di “Che la festa cominci!” che apre le danze sulle note di Pizzicanto, quartetto acustico di musica popolare. Alle 19.30 si mangia con “Gustando e poetando”, degustazione di prodotti e piatti tipici tuscanesi offerti da Campagna Amica e da Antonio del Signore, accompagnata dall’antica tradizione dei cantori dell’ottava rima e dei versi estemporanei. La serata proseguirà fino alle 24 con “Tra contrasti e contesti” con improvvisazione, terzine, musica, balli e tanto altro ancora.

Prevendita e info: staff_leben@lebensnetz.it – 327 2006614

LA LOCANDINA

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI