Delegazione Avignone assaggi della Tuscia Chef Laura Belli

Il pranzo sanciva l’ultimo banco di prova delle condivisioni tra i due comuni pronti a gemellarsi Viterbo ed Avignone, si è consumato ai Giardini di Arat con l’arte della cucina messa in piatto dalla chef e proprietaria Laura Belli con degustazioni guidate alla scoperta per gli ospiti francesi dei prodotti enogastronomici ,piatti storici della Tuscia creati con prodotti tipici del terrritorio in perfetto stile Slow Food . La compagnia di Avignone ha molto apprezzato le specialità nostrane in particolare olio e vino di cui anche la loro regione è tra i più grandi produttori, ma in particolar modo molto gradita la pizza di Pasqua . La tavolata composta dal vice sindaco e assessore alla cultura Jacques Montaignac, la rappresentante del consolato generale di Marsiglia presso Avignone, dott.ssa Vergati, e il giornalista Manuele Astolfi. I convitati sono apparsi ottimisti sul futuro del gemellaggio e vedono ottime opportunità per realizzare futuri progetti con la città di Viterbo. Uno tra i tanti sarà una mostra dedicata ai Pontefici di Viterbo e Avignone che si terrà in entrambe le città tra Aprile e Settembre 2016 (Aprile – Giugno a Viterbo/ Luglio – Settembre/Avignone.I buoni vini delle migliori cantine della Tuscia gustati come brindisi al Gemellaggio ben auguranti di un percorso appena iniziato.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI