Alla chiesa dei santi Valentino e Ilario 15 nuove stazioni della Via Crucis

A pochi giorni dall’inizio della Quaresima, la chiesa parrocchiale dei santi Valentino e Ilario si arricchisce di quindici nuove stazioni della Via Crucis, quattordici che rappresentano la passione del Signore e la quindicesima più grande che rappresenta la risurrezione e sarà istallata al termine del percorso liturgico.

La nuova chiesa, inaugurata nel settembre 2015, non aveva ancora le stazioni attraverso cui i cristiani durante i venerdì di quaresima si ritrovano per il pio esercizio della Via Crucis che ricorda gli ultimi momenti della vita di Gesù. Per questo il parroco, insieme al consiglio pastorale e al consiglio per gli affari economici, ha coinvolto i fedeli e alcune famiglie e gruppi parrocchiali a raccogliere fondi per la realizzazione del progetto. La risposta è stata grande e generosa e in pochissimi mesi è stato possibile avviare la realizzazione.

Il lavoro è stato affidato a Mario Vinci, artista della Tuscia che da una vita lavora in modo magistrale e unico la creta. Molte delle sue opere sono sparse in diverse chiesa della Tuscia e d’Italia.

Le nuove stazioni saranno esposte da sabato 3 febbraio in chiesa e benedette dal vescovo Lino Fumagalli domenica 4 febbraio, durante la celebrazione della messa delle 10.30 e saranno poi successivamente istallate nelle pareti perimetrali della chiesa, pronte per la Via Crucis che sarà celebrata ogni venerdì di quaresima in parrocchia.

 

Parrocchia dei Santi Valentino e Ilario Viterbo

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI