Dallaiti: da Tuscania parte il loro artigianato

dallaiti

Cento per cento made in Italy con il lavoro fatto “a mano” e “con le mani”. Un’accurata ricerca per i materiali, un team di esperti artigiani accompagna il tavolo di lavoro capeggiato da Ferdinando Niari e Massimo Dallaiti, entrambi romani, vivono e lavorano nella splendida e amatissima Tuscania, che hanno scelto nel 1985.

Qui c’è il loro laboratorio, il fulcro di idee stimolate dal calore dell’antica bellezza dei luoghi che si riordina negli oggetti man mano che prendono forma e caratterizzano le loro produzioni. Artigianato in pelle e camoscio. Tra le linee di prodotto il camoscio nei vari colori è alla base dell’artigianato in pelle, i colori un grande impatto visivo, declinati in cinte, bracciali, borse, ma anche oggetti dell’antica scrittura, con tutta la gamma accessoria. I materiali utilizzati esclusivamente naturali, trasmettono alla vista e al tatto la qualità delle creazioni.

Un binomio quello di Ferdinando e Massimo ben strutturato. Ferdinando Niari, legale rappresentante della società, e Massimo Dallaiti, direttore artistico, già docente di arti applicate e design. Un ventennio di esperienza comune, un sodalizio che mai ha perso la vivacità grazie a una passione intensa per quell’’artigianato che nel nostro paese andava man mano scomparendo. Una collaborazione che ha sfoderato negli anni tante collezioni e si è concretizzato nell’intesa di affari con la nascita della DALLAITI s.n.c., sede a Tuscania in Str. Prov. Tarquiniese al Km. 3.500.

Toccare le magnifiche borse significa avere coscienza a tatto del caldo del camoscio, del pellame quasi vivo infuso in forme e colori allegri, distintivo di singolarità. Complementi moda e accessoriali destinati alla persona, all’ufficio e alla casa. Niente per Dellaiti è lasciato al caso, nella linea “Antica Scrittura” una costante ricerca storica mette in produzione pennini, calamai, inchiostri e altri  accessori in una  molteplicità di soluzioni, in confezioni realizzate a mano.

Possibile sfogliare il catalogo on line e acquistare in rete http://www.dallaiti.com/italiano. Ma non si può evitare di fare una puntata presso i loro negozi esclusivi: Tre a Roma: Bottega del Pantheon in Via del Seminario e in Via dei Coronari, Aeroporto Leonardo da Vinci Due in Umbria a Orvieto e Todi, Uno in Toscana a Siena. Vetrine e stili che sanno farsi riconoscere. Una produzione in espansione che si muove a livello internazionale.

Per i suoi fondatori, a cui si è aggiunta la grazia femminile di Margot Dallaiti, la base è sempre Tuscania la città della lavanda delle magnifiche chiese, il respiro della Maremma laziale. Anche in un momento di crisi per il mercato la Dallaiti è un’azienda in crescita grazie a un eccellente rapporto qualità prezzo.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI