Week end nell’Alto Lazio: trekking urbano e visite guidate

Il fine settimana a cavallo tra il mese di ottobre e quello di novembre, week end di  Ognissanti o per dirlo all’americana, week end di Halloween, può trasformarsi quest’anno, in un’ottima occasione per trascorrere tre giorni nell’accogliente territorio della Tuscia. Il programma è allettante.

I più piccoli, possono divertirsi e conoscere meglio i mammiferi dei nostri boschi, partecipando, durante l’intero fine settimana, alla caccia al tesoro naturalistica proposta dal Museo del fiore di Torre Alfina , aperto venerdì, sabato e domenica dalle 10.00 alle 17.00.

M’AMMALIA: la settimana dei mammiferi 2014, il percorso tematico che accompagna i visitatori lungo le sale del museo alla scoperta dei mammiferi, attraverso le collezioni e gli allestimenti museali. Per le famiglie ed i gruppi, sono previsti laboratori e visite guidate tematiche sui mammiferi del nostro territorio, con osservazione di campioni al binoculare e ascolto delle registrazioni dei loro versi. Ci sarà da mettersi in gioco come osservatori e come ascoltatori! L’evento è promosso in sinergia dall’Associazione Teriologica Italiana e dalla Associazione Nazionale Musei Scientifici, Orti Botanici, Giardini Zoologici e Acquari (A.N.M.S. ) e il Museo del fiore di Acquapendente.

TREKKING URBANO: sabato 1 novembre, gli amanti dell’escursionismo, possono visitare il borgo di Acquapendente, armonizzando il piacere di camminare, con quello di conoscere la storia, l’arte e l’architettura di un territorio. Trekking urbano come contemporanea versione del vecchio detto, mens sana in corpore sano! Tappe salienti del percorso, saranno il tratto urbano della Via Francigena, la Basilica del Santo Sepolcro con la sua splendida cripta romanica, il Palazzo Vescovile ed il convento di San Francesco con la sua Pinacoteca, straordinariamente aperta ai visitatori.

VISITA AL SASSETO E AL CASTELLO DI TORRE ALFINA: dulcis in fundo, domenica 2 novembre, la magia e l’effetto relax del monumentale Bosco del Sasseto: una piccola foresta di alberi secolari e di grandi massi bianchi, poco al di sotto del Castello di Torre Alfina.

Il Bosco delle fiabe elogiato dal National Geographic , selezionato per una delle giornate di primavera del FAI e scelto dal Marchese Cahen come luogo per la sua sepoltura, in un ancora presente mausoleo gotico,  il Sasseto racchiude in se’ il tesoro di una straordinaria biodiversità vegetazionale  ed il mistero di un luogo che suggestiona gli animi di grandi e piccini. Il pacchetto giornaliero comprende la passeggiata nel bosco del Sasseto, un pranzo convenzionato a menù fisso, la visita al Castello di Torre Alfina ed uno sconto sul biglietto del vicinissimo Museo del fiore. Il pacchetto si attiverà per un minimo di 10 e un massimo di 30 iscritti. Al raggiungimento del 31 iscritto si attiverà il pacchetto pomeridiano con il programma invertito: visita al castello (mattina), pranzo convenzionato, visita guidata al Sasseto (pomeriggio).

Per partecipare alle iniziative previste, è necessario prenotarsi entro il giorno prima dell’evento telefonando alla Coop. L’Ape Regina al numero 0763-730065, oppure al numero verde gratuito del Centro Visite del Comune di Acquapendente 800-411.834 (interno zero).

Per ulteriori informazioni email: redazione.laperegina@gmail.com ; www.laperegina.it.

Per le passeggiate si raccomanda l’uso di abbigliamento e scarpe comode.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI