Dal recupero della ceramica medioevale nasce Artistica

Il Laboratorio di ceramica Artistica

Nel borgo medievale di San Pellegrino nel cuore di Viterbo, Artistica Laboratorio di Ceramica Studio d’Arte e Restauro opera a Viterbo dal 1999 ed è unico nel suo genere. 

Il Laboratorio nasce grazie alla tenacia di un gruppo di professioniste  che, legate dalla stessa passione, uniscono la  competenza  individuale per creare una impresa con lo scopo principale di recuperare l’attività ceramica viterbese che tanto fa parlare di sé grazie al suo glorioso passato e che ha cessato ogni attività con la chiusura della famosa Ceramica Tedeschi nel 1968.  

Artistica ha recuperato pienamente la tradizione ceramica viterbese e l’antica tecnica della “Zaffera”, nobile produzione di colore blu a rilievo sviluppatasi tra la fine del Trecento e la metà del Quattrocento. Artistica ha ottenuto un riconoscimento per il recupero della “Zaffera” il Viterbo premia 2003; ha inoltre ricevuto un premio sulla Responsabilità Sociale d’Impresa  nel 2009.                                                

Le opere ceramiche si fregiano del marchio  collettivo TUSCIA VITERBESE.                                                     

Non sono mancate  anche le gratificazioni per la realizzazione dei premi per il convegno internazionale Un Bosco per Kioto; uno di questi, tra l’altro, è stato inviato al Presidente degli Stati Uniti Barak Obama.   Sono inoltre esposti al Museo Della Pace di San Francisco due pezzi a firma di questa azienda.  Anche alcuni programmi televisivi nazionali hanno parlato del Laboratorio Artistica (Sereno Variabile, TG1 Economia, Il Settimanale, OKupati, Tg Com e altri).                                                                                      

Le Artigiane di Artistica sono presenti con le loro opere in Belgio fino alla fine di settembre 2010.    L’istituto italiano di Cultura a Lussemburgo presenta, in collaborazione con il Ministe’re de la Culture e con l’auspicio dell’Assessorato alle Attività Produttive della Regione Lazio, una interessante mostra sulla ceramica contemporanea di Roma e del Lazio proveniente dalla Fondazione Umberto Mastroianni di Arpino.   Il punto forte del Laboratorio è la personalizzazione decorativa su qualsiasi supporto (doratura, laccatura e pittura ad olio). Artistica riproduce opere d’autore su  frammenti di “peperino” smaltato (pietra locale di origine vulcanica), restaura la ceramica antica e moderna. 

Il laboratorio ha, infatti, messo a punto una nuova tecnica di pittura su pietra smaltata sulla quale dipinge e cuoce a grande fuoco.                             

Sono due le linee di prodotto realizzate in questo modo: una dedicata alle riproduzioni d’Autore, da Klimt a Modigliani e da Segantini a Picasso; l’altra,  nuova e inedita,  che spazia  dall’astrattismo al disegno figurato ricco di contrasti e cromatismi azzardati. 

Il fiore all’occhiello di Artistica è la  Zaffera,  antica tecnica ceramica del centro Italia, risalente alla fine del Trecento e alla prima metà del  Quattrocento, che ebbe a Viterbo la produzione  più interessante.    Diffusa principalmente negli ambienti nobili, la Zaffera è caratterizzata da motivi ornamentali che comprendono elementi geometrico floreali, animali (cani, pesci e uccelli),  figure antropomorfe e sfingi proprio a testimoniare quel vasto mondo fantastico e magico frutto della cultura medioevale. Più rari, ma non per questo meno importanti, sono i ritratti caricaturali o di fantasia, lettere dell’alfabeto, stemmi ed elementi araldici. 

Artistica organizza anche dei corsi di formazione, principalmente rivolti alle scuole.

Via S.Pellegrino, 8 a Viterbo www.artistica-vt.it

  

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI