Da studentesse Unitus a traduttrici ambite

Valentina Alù (dottoressa magistrale in LM 37), Nancy Ceravolo (laureanda magistrale in LM 37), Isabella Feraco (dottoressa magistrale in LM 37) e Lucrezia Scioscia Santoro (laureanda magistrale in LM 37) non sono soltanto brave studentesse dei corsi di lingue dell’Università della Tuscia. Sono anche, oramai, ottime traduttrici.
Infatti, da alcuni giorni, il sito specializzato i Dragomanni (http://www.idragomanni.it/2018/04/austria-australia-e-argentina-per-castello-manservisi/), ospita il loro primo lavoro di traduzione collaborativa dal tedesco, il racconto inedito di Michaela Heissenberger, La vita in uno scatto, contenuto nell’e-book: Austria, Australia e Argentina. Lo sguardo nel racconto, a cura di G. Maneri, A. Rusconi, M. Pugliano (lo trovate qui: https://stores.streetlib.com/it/autori-vari/austria-australia-e-argentina/).
La pubblicazione è il bel risultato della partecipazione di Valentina, Nancy, Isabella e Lucrezia al workshop sulla tradizione, promosso nel 2017 dalla Scuola estiva di traduzione a Castello Manservisi, e dove le nostre studentesse hanno potuto seguire le lezioni di una delle migliori traduttrici dal tedesco in Italia, Marina Pugliano (premio Mittner per la traduzione).
Preparazione, serietà e entusiasmo hanno permesso a Valentina, Nancy, Isabella e Lucrezia di affrontare e superare con successo la loro prima sfida professionale.
“Complimenti a tutte loro-ha precisato il rettore Ruggieri- soprattutto per aver dato al DISTU l’opportunità di raccontare un’altra storia di successo degli studenti dell’Università della Tuscia”.

 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI