Copenaghen apre la Stagione al Teatro dell’Unione

Dopo 6 anni di chiusura forzata a causa dei lavori di manutenzione straordinaria realizzati dal Comune di Viterbo con il finanziamento della Regione Lazio, torna ad aprirsi stabilmente il sipario di uno dei teatri più belli d’Italia.

Sabato 9 dicembre alle ore 21.00 il debutto della stagione teatrale 2017/2018 con il capolavoro di Michael Frayn di un’intensità espressiva senza pari. Copenaghen apre la stagione teatrale 2017/2018 del Teatro dell’Unione, curata da ATCL, Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio. Un thriller scientifico-politico a tre voci dell’inglese Michael Frayn, portato in scena da tre grandi interpreti Umberto Orsini, Massimo Popolizio e Giuliana Lojodice, che da quasi 20 anni coinvolge migliaia di spettatori di teatri di tutta Italia. Un modo per tentare di chiarire cosa si sono detti nel 1941 i due fisici Heisenberg e Bohr, poco prima che la prima Bomba Atomica venisse collaudata. Una storia vera tratta da un mistero che ancora oggi lascia fantasticare gli appassionati. L’incontro avvenne a Copenaghen, occupata dai nazisti, dove il tedesco Heisenberg incontrò il suo maestro danese Bohr. Cosa si dissero?
Essendo Heisenberg a capo del programma nucleare militare tedesco voleva, in nome della vecchia amicizia, offrire a Bohr, che era mezzo ebreo, l’appoggio politico della Gestapo in cambio di qualche segreto? O al contrario essendo mosso da scrupoli morali, anche se tormentato dalle conseguenze che sarebbero potute ricadere sul destino della sua patria martoriata e che lui amava pur non essendo nazista, tentava di rallentare il programma tedesco fornendo a Bohr, che era schierato con gli alleati, informazioni sull’applicazione dei fondamenti teorici della fissione? Su questi presupposti Michael Frayn dà vita ad un appassionante groviglio in cui i piani temporali si sovrappongono, dando un valore universale alle questioni poste dai protagonisti.
Per assistere allo spettacolo occorre munirsi di biglietto, che per la poltronissima costa € 25 (ridotti € 23), in poltrona e nei palchetti di I e II ordine € 20 (ridotti € 18), nei palchi dal III ordine € 15 (ridotti € 13). Oppure si può usufruire dei prezzi scontati per l’intera stagione in abbonamento che costa in poltronissima € 135 (ridotti € 125), poltrona e palchetti I e II ordine € 110 (ridotti € 100), palchi dal III ordine € 85 (ridotti € 75). Per gli under-25 i palchi da III ordine a € 50.
I biglietti anche su www.ticketone.it. Per tutte le altre informazioni www.teatrounioneviterbo.it. Info allo 0761.226427 e via mail a teatrounioneviterbo@gmail.com.
Copenaghen di Michael Frayn. Sabato 9 dicembre ore 21.00. Con Umberto Orsini, Massimo Popolizio e con Giuliana Lojodice. Regia Mauro Avogadro, scene Giacomo Andrico, costumi Gabriele Mayer, luci Carlo Pediani, suono Alessandro Saviozzi. Produzione della Compagnia Umberto Orsini e del Teatro di Roma – Teatro Nazionale in co-produzione con CSS Teatro stabile di innovazione
del Friuli Venezia Giulia. Si ringrazia: Emilia Romagna Teatro Fondazione

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI