Conclave 1271: il podestà Alberto di Montebuono assolto

Il processo simulato si è svolto dove tutto è nato, proprio lì nella sala del conclave del palazzo dei papi, domenica 3 luglio alle 19. Una Corte d’assise ovviamente simulata ma serissima .Tutti i ruoli sono stati interpretati da avvocati veri, forme e regole applicate quelle dei processi di oggi. Si accusano di sequestro di persona il capitano del popolo Raniero Gatti e il podestà Alberto di Montebuono per avere costretto i cardinali a rimane re chiusi nelle sale del palazzo papale, allo scopo di nominare il successore di Clemente IV. Alla fine trovarono l’accordo per l’elezione di Papa Gregorio X. Il pubblico ministero Massimiliano Siddi esercitava l’azione nei confronti degli imputati, con la costituzione di parte civile dei cardinali e di vari testimoni.
La corte riunita in camera di consiglio ha assolto Alberto Montebuono condannando al pagamento delle spese il capitano Raniero Gatti. 900 giorni per il dispositivo della sentenza. Dopo quasi 750 anni è stata fatta giustizia…

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI