Comune di Acquapendente ricerca addetti per lo Sportello Europa

Il Comune di Acquapendente ha presentato un avviso pubblico per la ricerca di figure addette alla gestione dello Sportello Europa in collaborazione con la Regione Lazio nel biennio 2016 /17 consultabile sulla Rete Civica: http://www.comuneacquapendente.it/

L’Amministrazione Comunale di Acquapendente infatti, dovrà procedere alla selezione di un supporter con adeguate caratteristiche per fornire tutta l’assistenza tecnica ai soggetti interessati a intraprendere o valorizzare il tessuto produttivo tramite i finanziamenti europei.

Ritenuto pertanto necessario pubblicare nel rispetto del D.Lgs.50/2016 un avviso pubblico finalizzato all’individuazione di soggetti qualificati in possesso dei requisiti tecnico-operativi necessari per l’espletamento della prestazione di servizio per la gestione dello Sportello Europa.

Preso atto che la scelta potrà anche ricadere su un soggetto disponibile ad entrare nello staff del Sindaco ex art.90.
Visto l’art. 90 del TUEL approvato con D.Lgs. n. 267/2000;
Visto il vigente statuto comunale;
Visto il vigente Regolamento sull’organizzazione degli uffici e dei servizi dell’Ente e in particolare l’art. 86 che prevede la possibilità di costituire uffici posti alle dirette dipendenze del Sindaco, della Giunta o degli Assessori per supportare tale organo nell’esercizio delle funzioni di indirizzo e controllo di competenza, secondo quanto disposto dall’art. 90 del TUEL;
Dato atto che agli uffici di diretta collaborazione può essere assegnata una o più unità di personale, a tempo pieno o parziale, scelta tra i dipendenti di ruolo del Comune, ovvero ci si può avvalere di personale esterno a tempo determinato per la durata massima del mandato elettorale.
Viste le deliberazioni di Giunta Comunale n. 74/2016 e 109/2016 con cui si istituiva l’ufficio di staff del Sindaco e si programmava per l’anno 2016 l’assunzione, con contratto a tempo determinato, di una unità di personale cat. D, posizione economica D1, a tempo parziale, presso l’ufficio di staff del Sindaco, ai sensi dell’art. 90 del TUEL;

PARTE A) – OPERATORI ECONOMICI

Gli operatori economici costituiti da imprese singole, riunite o consorziate ex artt.35,36 e 37 del D.Lgs.163/2006,ovvero che intendono riunirsi o consorziarsi ex art.37 comma 8 del D.Lgs. 163/2006 comprese anche cooperative, enti, istituti ed associazioni nonché consorzi di cooperative in possesso del requisito minimo consistente nell’avere avuto esperienza nei campi dell’ informazione, comunicazione, orientamento e/o di gestione di servizi di sportello aperti al pubblico, a presentare comunicazione di manifestazione d’interesse, redatta in conformità al modello allegato, al fine di individuare i soggetti qualificati da invitare per la successiva presentazione delle offerte per la gestione del servizio di cui al presente avviso. Il suddetto servizio prevede una erogazione su 24 mesi con orario settimanale almeno su 3 giorni.

Modalità di presentazione delle comunicazioni:

La comunicazione di manifestazione d’interesse dovrà essere presentata in conformità al modello allegato e dovrà pervenire all’Ufficio di Protocollo del Comune pena l’esclusione entro e non oltre il 10/10/2016.
Informazioni e pubblicità:
Eventuali informazioni possono essere richieste al Servizio amministrativo ai numeri telefonici : 0763-7309201 – 212 – 204.
Il Presente avviso sarà affisso all’Albo Pretorio e sul sito istituzionale del Comune di Acquapendente .
Trattamento dei dati personali:
Ai sensi dell’art.13 comma 1 del D.Lgs. 196/2003 , i dati forniti dai partecipanti saranno trattati in conformità delle vigenti disposizioni e utilizzati ai soli fini del presente avviso. La comunicazione di manifestazione d’interesse presuppone l’esplicita autorizzazione al trattamento dei dati e la piena accettazione delle precedenti disposizioni.

PARTE B) – CANDIDATURE PER ARTICOLO 90 D.Lgs 267/2000

Il candidato (tutte le volte che si fa riferimento al “candidato/i” si intende dell’uno e dell’altro sesso a norma del D.Lgs. n. 198/2006) prescelto ed assunto a tempo determinato, dovrà svolgere attività di staff e di segreteria del Sindaco e dovrà occuparsi di:
– Monitoraggio e selezione di finanziamenti disponibili a livello comunitario.
– Predisposizione schede programma.
– Costruzione di partenariati europei ed inserimento in network internazionali.
– Supporto ai settori dell’Amministrazione nella presentazione di proposte progettuali a valere su fondi diretti e strutturali, nazionali e regionali.
– Assistenza tecnica progetti finanziati, sotto il profilo tecnico, finanziario e della contrattualistica con la Commissione europea e Regione Lazio.
– attività di coordinamento agli uffici in relazione ai procedimenti amministrativi (tempi procedimento, sostituzione, coordinamento ufficio suap e sue, scia, conferenze, interlocuzioni con il cittadino on line ex art. 24, c 3 Dl 90/2014).

TRATTAMENTO ECONOMICO

Il trattamento economico annuo a lordo delle ritenute fiscali, previdenziali ed assistenziali di legge, secondo quanto è stabilito dalla vigente normativa contrattuale del Comparto Regioni – Enti Locali è il seguente:

REQUISITI DI ACCESSO ALLA SELEZIONE

Per l’ammissione alla procedura selettiva è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
1. Cittadinanza italiana oppure la cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
2. Idoneità fisica all’impiego. L’Amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica di controllo i vincitori della selezione in base alla normativa vigente;
3. Godimento dei diritti civili e politici. Non possono accedere agli impieghi coloro che siano esclusi dall’elettorato politico attivo e coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero siano stati dichiarati decaduti da un impiego statale o licenziati dalla P.A.;
4. Assenza di condanne penali per i reati previsti dal D.Lgs. n. 39/2013 e assenza di cause di incompatibilità al conferimento dell’incarico in oggetto ai sensi dello stesso decreto;
5. I requisiti professionali di ammissione alla selezione di cui al presente avviso pubblico, a pena di esclusione, sono inoltre:
a. Laurea specialistica/magistrale, conseguita con un punteggio di almeno 105/110 o votazione equivalente in una delle seguenti classi: scienze dell’economia (64/S o M/56); scienza della politica (70/S o M/62); giurisprudenza (22/S o MG/01); relazioni internazionali (60/S o M/52); altro diploma con formazione specifica in materia;
oppure
Diploma di laura di “ vecchio ordinamento”, conseguito con un punteggio di almeno
105/110 o votazione equivalente in una delle seguenti discipline: economia e commercio; scienze politiche; giurisprudenza; scienze internazionali e diplomatiche; altra laurea ai suddetti titoli con formazione.

b. Esperienza in attività inerenti la partecipazione a gare ed avvisi internazionali e nazionali; europrogettazione e/o consulenza su tematiche comunitarie in assistenza tecnica, gestione amministrativa e finanziaria, rendicontazione di finanziamenti europei.

Costituiranno requisiti preferenziali:

Esperienza professionale come responsabile Ufficio/Sportello Europa acquisita presso pubbliche amministrazioni e/o quale consulenti di pubbliche amministrazioni con particolare riferimento al territorio dell’Alta Tuscia.
Master di primo o secondo livello/corso di specializzazione.
Esperienza professionale maturata all’estero.
Tesi di laurea su tematiche riguardanti l’Unione Europea.

Le esperienze professionali di cui sopra dovranno essere attestate da contratti di lavoro e/o incarichi diretti (con l’esclusione di stage e tirocini), che l’Amministrazione si riserva di richiedere per la verifica della veridicità delle esperienze dichiarate.
6. Adeguata conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse di Windows (Word, Excel, ecc…) per elaborazioni di testi e fogli di calcolo, Posta Elettronica, Internet;
8. Ottima conoscenza di una lingua estera ( francese e/o inglese);
9. Conoscenza dei principali strumenti di comunicazione 2.0 e social networking;
Detti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal presente avviso per la presentazione della domanda di ammissione.

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA SELEZIONE

Le domande di ammissione alla selezione, redatte in carta libera, devono essere indirizzate al Sindaco del Comune di Acquapendente e pervenire al Protocollo dell’Ente – Piazza G.Fabrizio n. 17 – mediante consegna a mano oppure a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento o tramite PEC all’indirizzo: comuneacquapendente@legalmail.it con esclusione di qualsiasi altro mezzo, entro le ore 12,00 del giorno 10/10/2016.

Il termine per la presentazione delle domande è perentorio.

Nel caso di presentazione diretta della domanda farà fede il timbro a data apposto a cura del Protocollo Generale del Comune di Acquapendente. Non saranno ammesse domande pervenute dopo la data di scadenza. Si fa presente che non fa fede la data del timbro postale di spedizione. L’Amministrazione non assume responsabilità per la dispersione delle domande o di comunicazione dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione, né per eventuali disguidi postali, o disguidi imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.
La domanda deve essere redatta in conformità allo schema che viene allegato al presente avviso di selezione.
I candidati dovranno dichiarare sotto la propria personale responsabilità, ai sensi degli artt. 46 e
47 del T.U. della normativa sulla documentazione amministrativa di cui al D.P.R. 445 del
28/12/2000, e consapevoli delle sanzioni previste dagli artt. 75 e 76 del citato T.U., il possesso dei requisiti previsti dal bando. A tal proposito, l’Amministrazione si riserva la facoltà di procedere ad idonei controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive citate, rese dai candidati.
Qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il candidato, oltre a rispondere ai sensi dell’art. 76 del T.U. sopra citato, decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento/atto emanato sulla base della dichiarazione non veritiera, ai sensi dell’art. 75 del più volte richiamato T.U.

Alla domanda di partecipazione alla selezione devono essere allegati:
a) curriculum che potrà essere corredato, a scelta del candidato, della relativa documentazione
probatoria o di supporto;
b) copia di un documento di identità in corso di validità.
La domanda deve essere sottoscritta dal candidato, la firma non è soggetta ad autenticazione ai sensi dell’art. 39 del D.P.R. 445/2000.
La mancata sottoscrizione della domanda rende la stessa inesistente e comporta l’automatica esclusione dalla selezione.
Alla domanda dovranno essere allegati, pena esclusione, una copia del documento di identità in
corso di validità legale e il curriculum.

CRITERI DI VALUTAZIONE

Successivamente alla scadenza del termine, il Sindaco, provvederà ad individuare a suo insindacabile giudizio il soggetto da assumere, previa valutazione comparativa dei curricula ed eventuale colloquio, tenendo conto delle esperienze e competenze nello specifico settore.
La valutazione del curriculum avverrà attenendosi ai principi di evidenziazione dello spessore culturale e formativo, nonché delle esperienze lavorative e/o professionali del candidato.
La valutazione operata ad esito della selezione condotta, è intesa esclusivamente ad individuare la parte contraente legittimata alla stipula del contratto individuale di lavoro subordinato a tempo determinato e, pertanto, non da luogo alla formazione di alcuna graduatoria di merito comparativo.
La selezione per il conferimento dell’incarico in argomento, non assume caratteristiche concorsuali e non determina alcun diritto al posto da ricoprire.

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi dell’art. 18 del D.Lgs. 196/2003, il trattamento dei dati contenuti nella domanda di selezione è finalizzato unicamente alla gestione dell’attività selettiva e del procedimento dell’assunzione in servizio.
DISPOSIZIONI GENERALI

L’Amministrazione si riserva di richiedere, al momento dell’assunzione, ogni ulteriore dichiarazione, documentazione o certificazione riguardante le notizie indicate nella domanda e nel curriculum, nonché i requisiti prescritti per l’ammissione al pubblico impiego.

Il Sindaco ha la facoltà di prorogare il termine di scadenza dell’avviso pubblico o di riaprire il termine stesso, di modificare o integrare, nonché di revocare, per motivi di pubblico interesse.

L’individuazione del candidato idoneo avverrà con provvedimento del Sindaco. Il contratto di assunzione sarà sottoscritto dal Segretario Generale, in qualità di datore di lavoro, in rappresentanza del Comune di Acquapendente.
Il Responsabile del Procedimento è individuato nella figura del Segretario Generale Dott. Franco Colonnelli per informazioni generali.

Copia del bando completo e il facsimile di domanda è disponibile presso:
– Ufficio Personale;
– Sito web comunale: www.comuneacquapendente.it
Il presente avviso sarà pubblicato all’Albo Pretorio del Comune di Acquapendente e sul sito internet istituzionale nella sezione Amministrazione trasparente – Bandi di gare e contratti – avviso di preinformazione.

IL SINDACO
Dott. Angelo Ghinassi

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI