Commercialisti ed esperti contabili nelle scuole a spiegare le tasse

“Dateci un’ora di tempo e vi spieghiamo le tasse”. Si presentano così i commercialisti ed esperti contabili della Tuscia (sono 450) che dall’inizio del nuovo anno faranno scattare una campagna di sensibilizzazione sul tema fiscale nelle scuole elementari: tre in istituti del capoluogo e due della provincia (Soriano e Acquapendente). In prima battuta saranno coinvolti gli studenti delle quarte classi. “E’ un messaggio importante e forte anche sul versante culturale”, spiega il presidente dell’Ordine viterbese, Marco Santoni.
Un’ora di tempo che sarà utilizzata per spiegare ai giovanissimi, attraverso video, slides, post-it e un decalogo, l’importanza di pagare le tasse trasmettendo loro la consapevolezza dell’esistenza di una categoria di servizi appartenenti all’intera collettività, l’importanza di una disponibilità di denaro pubblico per mantenerli e come lo Stato, questo denaro, può ottenere. In una parola, come la collettività riesce a viveredignitosamente con il contributo del fisco che non deve essere considerato alla stregua di un mostro rubasoldi, ma di uno strumento fondamentale per alimentare la macchina pubblica. Perché su questa macchina tutti noi viaggiamo. Nel simpatico depliant messo a disposizione dall’Ordine dei commercialisti viene disegnato un tradizionale salvadanaio chiamato Italia dove i piccoli studenti potranno inserire aeroplanini di carta, ora chiamati Imu, ora Irpef, ora Iva. Dipenderà dalla fantasia di ognuno di loro.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI