Come una casa senza finestra: trame e misteri in un borgo

come una casa senza finestre

Come una Casa senza Finestra  non è un libro che troverete in libreria, è un regalo che Piero Filotico amante della scrittura e anche gran lettore di libri ha fatto a se stesso: 260 pagine. Un’opera narrativa ambientata in un piccolo borgo arroccato tra le montagne. Tutto ruota intorno alla figura di un carabiniere Rosaria Paternò che alle prime armi si trova ad indagare su trame e misteri del piccolo e indefinito centro  in cui, dietro un duplice omicidio, s’intrecciano accadimenti e colpi di scena che porteranno a far riaffiorare ricordi e anche verità ignorate alla giovane militare dell’Arma su cui ruota l’intera trama animata pure da tanti personaggi.

Un racconto che si legge velocemente grazie ad una scrittura fluida che pur  in  opera prima, caratterizza lo stile dell’autore diretto e limpido. Filotico nel suo lavoro non si sofferma sui particolari ma mette a nudo i personaggi  che  man mano che i fatti svelgono mostrano le loro resistenze che appartengono si al luogo e ai suo abitanti ma anche allo stesso carabiniere Rosaria Paternò di anni 25 della provincia di Agrigento. Da qui  il titolo al libro “Come una casa senza finestre”.

La parte noir non mancherà di un finale sorprendente per niente scontato. https://it-it.facebook.com/public/Pietro-Filotico

Ex dirigente di azienda ancorché politicamente vivace Piero Filotico, vive a Roma, sposato, padre di due figli e nonno di due nipotini Stefano e Dario a cui dedica la sua prima opera letteraria. Ogni tanto scrive un racconto per sé e per pochi intimi,nel 2013 edita  il suo primo libro, un romanzo genere noir  e lo pubblica in proprio quale utente de il miolibro.it

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI