Colosseo Vendesi: Marcello Sorgi alla Biblioteca. Guarda il VIDEO

marcello sorgi alla biblioteca

E’ stato un intervento da giornalista puro – e la sua storia lo sostiene – quello di Marcello Sorgi che, martedì, alla Biblioteca Consorziale di Viterbo ha presentato Colosseo vendesi, Una storia incredibile ma non troppo.

Sorgi ha ricoperto ruoli da inviato, esperto di terrorismo, e cronista parlamentare, venendo assunto nel 1986 da La Stampa di Torino, divenendone, nel 1994, vicedirettore. Nel 1996 è in RAI, nel ruolo di direttore del giornale radio, diventando dopo pochi mesi responsabile del TG1, carica che manterrà fino al giugno del 1998. Dopo aver lasciato la Rai assume la carica di direttore de “La Stampa”,  dove resta fino al 2005.

Nel 2009 indirizza il suo impegno verso la scrittura.  Tra gli scritti di Sorgi anche il libro Edda Ciano e il Comunista (editrice Rizzoli) in cui racconta la storia d’amore tra Edda Ciano, la figlia del Duce, e un capopopolo comunista, Leonida Bongiorno, vicenda che ha come sfondo l’Isola di Lipari. Dal libro è stato tratto un film per Rai Uno, diretto da Graziano Diana e interpretato da Alessandro Preziosi e Stefania Rocca. Nel 2010, sempre con Rizzoli, ha pubblicato Le Amanti del Vulcano, una ricostruzione storica del triangolo amoroso tra Roberto Rossellini, Ingrid Bergman e Anna Magnani.

Quest’ultimo libro, presentato a Viterbo, consegna all’architettura del romanzo, il messaggio chiaramente politico Colosseo vendesi. Una storia incredibile ma non troppo. Una vicenda piena di nomi, personaggi, dettagli, con un’ambientazione precisa — Roma, primavera 2017 —, e nello stesso tempo con quella distanza sottile dal presente che sembra tenerla sospesa, imminente, improbabile ma possibile. Ma vi assicuro che per me che c’ero quel messaggio di un Paese non all’altezza di se stesso, è stato rincuorato dalla presenza tangibile di un giornalista vero che ha cercato, in modo anche ironico, di presentarci una realtà che diventa essa stesso romanzo.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI