Coldiretti: apertura di nuovi uffici a Tarquinia

Uffici Coldiretti

Coldiretti sempre pù presente sul territorio.  A Tarquinia da giovedì 6 novembre alle ore 12.00 verranno inaugurati i nuovi uffici in via Le Rose, 16, al primo piano. I nuovo uffici saranno aperti al pubblico tutti i giorni, garantendo tutti i servizi di patronato in modo gratuito, oltre che gli abituali servizi per le imprese agricole non solo.

Nel comprensorio della Maremma, Coldiretti Viterbo, dall’inizio del mese di settembre, ha attuato alcune modifiche importanti, significative e sostanziali nella propria struttura. “Come organizzazione – ha spiegato il presidente Mauro Pacifici – d’accordo con i colleghi presidenti di sezione, Alessandro Serafini e Giuseppe Mariotti, al fine di poter garantire sempre meglio i nostri servizi e per rispondere alle crescenti esigenze e necessità, abbiamo provveduto ad una pianificazione più assidua e costante della nostra presenza.  Oggi occorre essere presenti nei territori e farlo nel migliore dei modi, e, per questo motivo, abbiamo implementato delle integrazioni dal punto di vista sia numerico del personale che sostanziale nell’azione di supporto delle nostre sedi.

“Il comprensorio della Maremma e Tarquinia in modo particolare  – ha aggiunto il direttore provinciale Andrea Renna – rappresenta, da sempre, uno dei più importanti in termini numerici e di qualità delle colture e dei livelli professionali delle imprese. Anche per questo, nel quadro complessivo delle attività che stiamo attuando in tutta la provincia, abbiamo ritenuto doveroso strutturare la nostra presenza in modo più incisivo per rispondere alle crescenti necessità dei soci e degli imprenditori agricoli senza dimenticare più in generale i cittadini”. A fare gli onori di casa, insieme al presidente locale Alessandro Serafini, Claudio Calevi, neo responsabile di comprensorio.

 

I SERVIZI:  Tramite il CAA assistenza alle aziende agricole per la custodia del fascicolo aziendale e la compilazione degli atti amministrativi per l’accesso a: premio unico (contributo PAC sui terreni agricoli, minimo 1 Ha), consulenza per PSR (Programma di Sviluppo Rurale), UMA (carburante agricolo a prezzo agevolato). Inoltre è possibile avere consulenze mirate per il credito con Confidi CreditAgri Italia, unico Confidi in Italia riconosciuto da Banca d’Italia come 107, in grado di erogare direttamente agli imprenditori (sino ad oggi nell’anno in corso ha erogato oltre 6 milioni di euro alle aziende) per i seguenti servizi: Credito e finanza in agricoltura ed assistenza e consulenza in materia finanziaria a imprese e cooperative, anticipo PAC; con il CAF (assistenza fiscale per la compilazione del mod. 730, mod. UNICO (dichiarazioni dei redditi), IMU e TASI (Imposta Locale sugli Immobili), RED (dichiarazioni pensionati), ISE/ISEE (indicatori per l’accesso a prestazioni sociali agevolate) e Tasi. Anche nel comprensorio della Maremma, infine Coldiretti è presente con la propria centrale di Cooperative denominata UE COOP, per garantire rappresentanza, assistenza, tutela e revisione alle cooperative di tutti i settori produttivi, con Terranostra, per tutte le imprese agrituristiche, Giovani Impresa, Donne Impresa e Pensionati per ogni singolo ambito le diverse attività da fare. Operativo anche un apposito  servizio tecnico per PSR, (Piano di Sviluppo Rurale) e  Agroambiente.

“Una struttura moderna al passo con i tempi e in grado di dare risposte alle esigenze delle imprese in un momento particolarmente difficile – concludono Renna e Pacifici – deve saper leggere i mutamenti che si susseguono. In questa ottica siamo certi che la nuova squadra della Coldiretti, che ha integrato quanti già lavoravano nel comprensorio, saprà declinare al meglio i nostri progetti che possono concorrere e dare nuovo slancio a tutte le imprese agricole e i cittadini di Tarquinia.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI