CNA incontra a Viterbo gli allievi delle Scuole di formazione

Il primo appuntamento è fissato per lunedì prossimo, 10 aprile, alle ore 9,30, a Viterbo, nella sala convegni della CNA (in via I Maggio 3). Gli allievi del Centro di Formazione Professionale della Provincia con sede a Capranica che frequentano il corso per l’accesso alla qualifica di acconciatore, incontreranno Attilio Lupidi, amministratore delegato di Upav Servizi (società di servizi del sistema CNA), e Luca Fanelli, responsabile di CNA Benessere e Sanità di Viterbo e Civitavecchia. I ragazzi saranno accompagnati dal docente Massimiliano Meschini.

Martedì 11, alle 9,30, la seconda iniziativa, sempre nel capoluogo ma stavolta presso la Scuola di Estetica Artemisia, in via Vico Quinzano 6. Qui Lupidi e Fanelli, insieme con l’imprenditrice Angela Mochi, titolare di un centro di estetica, si confronteranno con le aspiranti operatrici del benessere.

Ai partecipanti al corso che, con il coordinamento di Patrizia Ariemma, sperimenta il sistema cosiddetto “duale”, finalizzato a facilitare la transizione dalla formazione al mondo del lavoro, in questo caso nel settore dell’acconciatura, saranno illustrate tutte le opportunità a sostegno dell’autoimprenditorialità, come il Programma Garanzia Giovani e il contratto di affitto di poltrona.

Nell’incontro con le allieve della Scuola Artemisia, l’approfondimento sarà dedicato all’attuale disciplina delle attività di estetica e all’evoluzione del settore, ma si parlerà anche della creazione d’impresa.

“Oggi, finalmente, si riconosce l’importanza di integrare sistema didattico ed esperienza delle aziende per promuovere la formazione delle competenze. La nostra Associazione opera da tempo in questa direzione, così come si è dotata di tutti gli strumenti utili per l’accompagnamento dei giovani in un percorso imprenditoriale. E’ obiettivo di tutti, nella fase attuale, vincere la sfida più importante, che – sostengono alla CNA – è quella del lavoro”.

Info: CNA, telefono 0761.2291, www.cnaviterbocivitavecchia.it.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI