Claudio Strinati affascina il pubblico di Caffeina

Personalmente ci speravo, Claudio Strinati lo storico, è tornato recuperando in questo caldo sabato di luglio l’appuntamento saltato giovedì scorso mantenendone lo stesso posto e lo stesso orario: Via del Ginnasio alle ore 19.00.
Un pubblico numeroso ha apprezzato quell’arte che il prof.Strinati ha ritratto quasi fosse un viaggio. Partito da Lorenzo da Viterbo con i riferimento alla cappella Mazzatosta ,fino ad arrivare ad un excursus dei maggiori pittori quali Botticelli (lo definisce il Picasso dell’epoca), per irrompere nel 400. Claudio Strinati, ideatore della mostra Caravaggio a Roma, riporta il confronto tra la Pietà di Michelangelo e quella di casa nostra, di Sebastiano del Piombo, il critico ha il pregio di saper rendere con una certa leggerezza e una certa semplicità, la descrizione delle grandi opere d’arte di ritrovarne gli antichi splendori catturando l’attenzione di un pubblico anche non esperto della materia. Strinati è un amante di Viterbo e lo riprova rispondendo con generosità agli inviti che la città gli riserva , merita di esserne riconosciuto come cittadino onorario per contribuire a rappresentare al meglio la candidatura di quella Viterbo città della Cultura 2018 avendo il pregio di saper presentare e mettere in luce la storia dell’arte raccontata attraverso il ricchissimo patrimonio della città dei Papi.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI