Civitonica in Corto: al Florida la premiazione del corto vincente

È giunta al termine la primissima edizione del Festival del Cortometraggio di Civita Castellana Civitonica in Corto. La manifestazione è stata la novità dell’edizione 2015 di Civitonica, uno spazio dedicato alla presentazione di corti d’autore all’interno della rassegna Domeniche Culturali che si è tenuta presso le Ex Carcerette di Civita Castellana.

Otto i cortometraggi presentati dei quali, sabato 30 gennaio alle 21 al Teatro Florida di Civita Castellana, sarà eletto il vincitore.

Fidati di Marcello Gori, cortometraggio nato da una sceneggiatura scritta dieci anni fa e destinata in origine a diventare un corto di animazione. Vuole essere un omaggio a Tarantino e in particolare alle Iene. Si tratta di un film razionale, perché è basato sul linguaggio nel quale risiede la nostra razionalità.

Il cielo resta quello di Luca Liccione e Martina Vassallo, vede come protagonista Francesco uno scrittore lunatico e squinternato. Posto di fronte alla difficoltà di vendere il suo romanzo capisce che l’unico vero modo di farlo è quello di iniziare dai posti in cui è nato. Ritorna così a Bagnara Calabra, dalla zia Iole e prova a vendere il suo romanzo porta a porta aiutato da un gruppo di bambini incontrati per strada.

Munnizza di Licio Esposito, un omaggio a Peppino Impastato e a sua madre Felicia, simboli ancora attuali della lotta alla mafia e ai poteri forti.

Agata di Simone Nestori che vuole essere una riflessione sulla società addormentata dai media e da tante altre cose. Il corto porta a riflettere su come nell’età contemporanea i mezzi di comunicazione di massa hanno imposto la loro presenza nella società.

L’ultimo viaggio di Valeria Lucchetti dove padre e figlio viaggiano in macchina per lavoro attraverso la pianura lombarda quando un incontro bizzarro li costringe a confrontarsi sulla superstizione. Dovranno affrontare una serie di peripezie per portare a termine il loro compito.

Il bambino e il soldato di Loris Arpini, è la storia di Tommaso che in un villaggio di campagna, incontra un soldato nel bosco. Il bambino vuole aiutarlo di nascosto dai genitori, ma il soldato lo

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI