CiviTonica: fine settimana di libri, teatro, fotografia e musica

Si presenta ricca di appuntamenti la settimana culturale di Civita Castellana con la programmazione di CiviTonica, tra presentazioni di libri, mostre fotografiche, incontri sulla musica e spettacoli teatrali.
Giovedì 17 novembre alle ore 18,00 presso la Biblioteca comunale Enrico Minio verranno presentati tre libri stampati da L’Erudita, il marchio di Giulio Perrone Editore, opere di autori emergenti. L’Erudita è una casa editrice indipendente rivolta a tutti, esordienti e non, giovani e meno giovani. Il marchio può contare su una gestione totalmente autonoma e ben radicata sul territorio, grazie alla collaborazione con le librerie “fiduciarie” e indipendenti, a Roma e nelle maggiori città italiane, che danno spazio e reale visibilità ai libri, acquistabili naturalmente anche tramite le piattaforme di vendita online e durante gli eventi di presentazione. Giovedì saranno presentati i libri Barataria, Forse tu non ne sai niente e Una ballata nel Mar Egeo.
Venerdì 18 novembre alle ore 17.30 presso la sala conferenze della curia vescovile si terrà il primo evento dedicato a “Pietro Mascagni (1863-1945): la grande Musica incontra la grande Letteratura Italiana” . Dopo gli eventi al Teatro alla Scala di Milano e in molte altre parti del mondo, le pronipoti del Maestro (Comitato Promotore Maestro Pietro Mascagni), per la prima volta a Civita Castellana, raccontano il loro avo, la sua creatività, i suoi tormenti artistici. Questa volta verrà affrontato il rapporto del compositore con G. Verga, G. Leopardi e G. d’Annunzio, grandi letterati del tempo, che costituirono per lui fonte di ispirazione. Venerdì ci sarà un incontro- spettacolo con proiezione di filmati, musica e recitazione, per far conoscere e riconoscere un’eccellenza italiana, patrimonio del nostro Paese e del mondo. Prima dell’incontro verrà inaugurata anche una mostra fotografica, nel cortile interno della Curia, in cui verrà narrata la biografia e la produzione artistica di Pietro Mascagni. Interverranno le pronipoti di Mascagni Francesca Albertini e Guia Farinelli, le spiegazioni del docente di letteratura italiana, Prof. Luciano Pasquali e del preside dell’ IIS “G. Colasanti” Prof. Massimo Bonelli.
Venerdì 18 novembre alle ore 21,00 presso il teatro della parrocchia San Luigi Gonzaga a Sassacci andrà in scena “G&G: Omaggio a Giorgio Gaber”, uno spettacolo di teatro-canzone illustrato del duo teatral-musicale Formazione Minima, che porta avanti sin dal 2003 il recupero e la costante riscoperta del teatro-canzone del Signor G. Davide Barzi e Sergio Gerasi, con il volume G&G (Edizioni BeccoGiallo), realizzano la prima opera a fumetti sul “cantattore”. Lo spettacolo è innanzitutto un omaggio a colui che è stato definito l’ultimo intellettuale del ‘900: un viaggio lungo la carriera dell’artista milanese caratterizzato dall’alternanza di monologhi e canzoni che raccontano la nostra Italia. Con questo progetto, ispirato in parte al volume G&G, si vogliono creare nuovamente quella tensione emotiva e quella atmosfera intima peculiari delle opere di teatro-canzone del Nostro. Inoltre, grazie alla presenza del disegnatore sul palco, ci sarà anche il gesto grafico ad emozionare lo spettatore. Il connubio fra musica, teatro e disegno darà vita ad uno spettacolo dove viso, corpo e voce di Gaber vengono affrontati in una luce nuova, attraverso disegni realizzati nel corso di un concerto, con le immagini che commentano le parole.
Sabato 19 novembre alle ore 17.00 presso la sala espositiva Ex Carcerette ci sarà il vernissage della mostra fotografica “Attraverso il corpo” di Gloria Angelini, con allestimento a cura del team di CiviTONICA. Ad accompagnare la mostra la proiezione del video “The body of the actor” del coreografo venezuelano Cortés Sebastián. Il suo archivio fotografico è composto da piccoli frammenti, che strato su strato costruiscono immagini con un forte legame con la natura

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI