“CiviTonica 2016”. “Sarò la donna che voglio”di Aurora Cecchini

Venerdì 21 ottobre, alle ore 18, a Civita Castellana , presso la Biblioteca Comunale E. Minio, la scrittrice Aurora Cecchini presenterà il suo libro, dal titolo “Sarò la donna che voglio. Il maschilismo spiegato a mia figlia e a gli uomini di coraggio”, edito da Emia Edizioni. Il libro affronta il tema del maschilismo e del femminismo. La scrittrice sarà intervistata dal giornalista e scrittore Italo Arcuri. L’evento rientra nell’ambito della rassegna culturale “CiviTonica 2016”.
Libro introspettivo e determinante sia per quel che riguarda l’universo femminile che quello maschile messi a confronto. Quasi una guida pratica in parallelo per ricordarci chi siamo oggi e chi eravamo ieri. Dalla lotta contro gli archetipi, i pregiudizi e gli stereotipi che ancora oggi ci influenzano . l’uomo che ha paura di questa donna e che cerca di sottometterla, in conflitto con il non voler accettare la sua parità.Dall’altra parte una donna che spesso ancora non punta i piedi abituata a doversi sottomettere alla volontà del suo uomo, compiacerlo, assecondarlo. L’autrice nel suo racconto profila un dialogo sorprendente, ed unico tra la prima donna esistita: Eva e una Eva 2.0 dei nostri giorni.
Le due donne che sono in noi in conflitto fra loro. Un cammino che parte da molto lontano per arrivare fino ai giorni nostri, dando vita e voce a donne che un tempo non hanno potuto esprimersi, nonostante avessero avevano propensioni e idee che hanno dovuto arginare. Una scrittrice tangibile Aurora Cecchini che descrive con lucidità e sentimento quanto anche lei come donna ha represso e combattuto.Il libro in fondo spinge uomini e donne, insieme, oltre le differenze di genere, per un futuro migliore. Un finale di speranza in una spiegazione fatta alla propria figlia e agli uomini di coraggio.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI