Premio Strega Lagioia e Fantastichini a Civita Festival

Saranno Nicola Lagioia, vincitore del Premio Strega 2015, ed Ennio Fantastichini a chiudere la XVII edizione del Civita Festival nella serata di giovedì 23 luglio.

Alle 18 presso il cortile maggiore del Forte Sangallo, in collaborazione con la Fondazione Bellonci, Stefano Petrocchi presenta il vincitore del Premio Strega 2015 Nicola Lagioia con il suo libro La Ferocia.

La Puglia, specchio di un paese feroce è al centro del romanzo. Una famiglia barese, padre costruttore, moglie casalinga, quattro figli, di cui uno, Michele nato fuori dal matrimonio. E’ proprio Michele, l’elemento estraneo, che si mette alla caccia della verità: la sua sorellastra Clara, a cui è stato legato da ragazzo in modo fortissimo, è morta, e la versione ufficiale fa acqua da tutte le parti. Lagioia racconta il crollo della famiglia, del suo sistema di malaffare, mettendo in scena una galleria di personaggi spaventosi e realistici.

Sempre presso il cortile maggiore del Forte Sangallo alle 21.30, nel quarantesimo della morte di Pier Paolo Pasolini l’Orchestra Sinfonica Città di Fondi presenta Tra la carne e il cielo con la partecipazione straordinaria di Ennio Fantastichini.

Uno spettacolo incentrato sulle memorie, le lettere, le poesie e le interviste di Pier Paolo Pasolini, estratti dai Quaderni Rossi, da Vita attraverso le lettere, dalla sceneggiatura di Accattone e dall’intervista concessa a Furio Colombo, pagine in cui il filo conduttore è proprio il motivo per cui Pasolini amava Bach. Le lettere si intersecano con tutti i brani di Bach che Pasolini ha usato come colonna sonora dei suoi film. Infatti, durante lo spettacolo sarà proiettata una selezione di immagini tratte dai set dei film Teorema, Uccellacci e Uccellini, Vangelo Secondo Matteo.

La voce recitante è di Ennio Fantastichini e Nicola Sani, Gaia Mattiuzzi soprano, Elisa Bonazzi contralto solista, Jesus Rodil Rodriguez tenore, Giacomo Serra basso, Valentino Corvino direttore e violino solista.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI