Civita di Bagnoregio : “Un milione di visitatori paganti”

Luca Profili il giovane vice sindaco di Bagnoregio lancia una interessante riflessione attraverso i social, un punto di vista rivolto agli amministratori della Tuscia a considerare le singole peculiarità dei propri centri per valorizzare la potenzialità dell’intero territorio ricco di bellezze di grande unicità
Civita di Bagnoregio che arriva a un milione di visitatori paganti impone una riflessione seria sulla potenzialità dell’intera zona in cui viviamo. Villa Lante,Lago di Bolsena, Parco dei Mostri di Bomarzo, Palazzo Farnese, San Pellegrino e ne mancano tanti. È innanzitutto la dimostrazione che questo paese può cambiare, a patto che la cultura venga messa al centro della discussione, che venga veramente vista come un qualcosa su cui investire e rischiare. Non vedo nulla di male nel concepire un luogo, un sito, come un’impresa. C’è la comunicazione, c’è il marketing, c’è la promozione, perché senza questo non ci può essere tutela. Spesso i soldi spesi per la cultura vengono visti come il male assoluto, invece, sono e saranno sempre l’unica salvezza per questo paese. C’è tanto da fare, c’è da creare una mentalità di accoglienza, c’è da migliorare la qualità dell’offerta, c’è da curare tutti i particolari, ma è bello essere in viaggio, tutti insieme. Con umiltà dobbiamo imparare da chi è più bravo, da chi con meno bellezza a disposizione ha fatto le fortune di interi paesi”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI