CineDoc presenta Unlearning di Lucio Basadonne, Anna Pollio e Gaia Basadonne

Terzo appuntamento per la rassegna CineDoc ed è il momento di Unlearning di Lucio Basadonne, Anna Pollio e Gaia Basadonne; la proiezione sarà mercoledì alle 21.30 al circolo “Il Cosmonauta” di Via dei Giardini 11 a ViterboUnlearning è un invito gentile alla disobbedienza, una proposta per tutte le famiglie stanche della propria vita ripetitiva che da sempre si chiedono se un’altra vita è possibile.
E’ il viaggio di Lucio, Anna e Gaia attraverso ecovillaggi, comunità, famiglie itineranti per conoscere chi ha avuto il coraggio di cambiare.
Un documentario familydriven che racconta il punto di vista non certo oggettivo di un’ ansiosa insegnante in aspettativa, un regista televisivo stanco di format ripetitivi e una bambina di 5 anni in balia degli eventi.
Sei mesi di viaggio al costo di poche centinaia di euro: per realizzare il progetto la famiglia ha usato il baratto scambiando competenze, casa, oggetti e tempo…
Senza un’autovettura a disposizione hanno dovuto arrangiarsi con il carpooling, percorrendo così oltre 5000 Km in compagnia di sconosciuti; hanno vissuto ogni nuovo incontro come una possibilità, imparando a lasciare a casa paranoie, retaggi culturali imposti, prestandosi a dare una mano nei modi più disparati per ottenere vitto e alloggio: dallo zappare la terra al vendere zucchero filato, vivendo ogni occasione per crescere come famiglia, per capire davvero cosa conti in una squadra per definirsi tale.
Un documentario sulla fiducia, su un’Italia di uomini, donne e bambini che, all’omologazione, hanno risposto facendo della propria esistenza un inno alla diversità per aprirsi al cambiamento.

L’ultimo appuntamento della rassegna sarà mercoledì 12 aprile al cinema Lux (Viale Trento 1, Viterbo) con la proiezione di Figli della Libertà alle ore 18 e 21 sarà presente il regista del film Lucio Basadonne.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI