Chiesa di Santa Maria della Salute. Apertura al pubblico

L’Associazione Archeotuscia onlus grazie, per lo più, all’impegno del presidente Raffaele Donno e la consigliera del direttivo Simonetta Pacini aprono al pubblico la Chiesa di Santa Maria della Salute sita in Via della Pescheria, di fronte alle Poste Centrali di Via Ascenzi – Viterbo, dal lunedì al venerdì dalle ore 11:00 alle 13:00.
La chiesa di Santa Maria della Salute venne costruita per volontà del committente Maestro Fardo di Ugolino di Uffreduccio, notaio e terziario francescano durante la metà del 1300. La facciata rettangolare, in stile gotico, è in bicromia rosa e bianca con una fascia superiore a losanghe e dal portale strombato con l’alternarsi di piastrini lisci e tortili. Sugli stipiti del portale troviamo un elegante tralcio di vite che circonda dei medaglioni in marmo con Opere della Misericordia, a sinistra quelle corporali a destra quelle spirituali. Sopra alla porta d’ingresso sono conservati i frammenti del finestrone originario dell’abside rinvenuto nel 1934 e sostituito da una copia.
La volta è quadripartita costolanata, ogni vela è delimitata da un arco di inquadramento a tutto sesto. Indirizzo: Via della Pescheria.
La chiesa quindi è divenuta un punto d’incontro importante per i soci e per chi vuole avere notizie ed informazioni in merito alle numerose e variegate attività svolte dall’associazione, dando altresì la possibilità a tutti gli interessati di visitarla siano essi di Viterbo, turisti e alunni delle scuole.
Per ulteriori informazioni è possibile chiamare i seguenti numeri 328/8417497 (Raffaele Donno) – 328/7750233 (Simonetta Pacini), oppure scrivere al seguente indirizzo e-mail: archeotuscia@gmail.com

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI