Charlie Hebdo: una mostra ricordo a Tarquinia

Manifestazione a Parigi pro Charlie Hebdo foto di Francesca Pasquini

Charlie Hebdo: anche Tarquinia scende in campo per solidarietà verso la rivista francese.  Venerdì 16 gennaio appuntamento alla biblioteca comunale “Vincenzo Cardarelli” e poi alla sala D. H. Lawrence. L’evento si aprirà alle ore 16 nella sala delle Arti della biblioteca (via Umberto I n. 34), con un ricordo sulla figura dei disegnatori Georges Wolinski e Jean Cabut (in arte Cabu). A seguire, nella sala D. H. Lawrence (via Umberto I n. 49), sarà inaugurata la mostra “Ricordo della presenza a Tarquinia di Wolinski e Cabu”. Wolinski fu nel 1970 a Tarquinia, in occasione della Mostra Internazionale dell’Umorismo, ideata dal grande pittore Sebastian Matta e patrocinata dal Comune di Tarquinia, che si tenne nella chiesa di San Pancrazio.

«Vogliamo dare un ultimo saluto a Wolinski e Cabu. – afferma il presidente della commissione cultura Angelo Centini – 44 anni fa Tarquinia ospitò un evento di grande rilevanza culturale, con la partecipazione dei maggiori disegnatori satirici europei e statunitensi, tra cui Wolinski e Cabu, che ebbe un grande riscontro di pubblico e di stampa, anche per le roventi polemiche suscitate da non poche vignette. Alcuni disegni furono infatti sequestrati dall’autorità giudiziaria e gli organizzatori dell’iniziativa furono incriminati, anche se ben presto prosciolti».

La mostra Ricordo della presenza a Tarquinia di Wolinski e Cabu rimarrà aperta al pubblico dal 16 al 25 gennaio, tutti i giorni, dalle ore 16 alle ore 18.30.

La manifestazione di Parigi 

FOTO DA PARIGI BY  FRANCESCA PASQUINI

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI