Cena al buio. Per una sera a spasso con i sensi

buio

A spasso con i sensi… per una sera spegni la luce. Si chiama così il doppio appuntamento che la sezione provinciale di Viterbo dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti sta organizzando per il 14 e il 15 maggio presso il ristorante A Casa, il Rinaldone (strada Rinaldone 9), con il patrocinio del Comune di Viterbo e del Sodalizio Facchini di Santa Rosa.

L’iniziativa, inserita nel cartellone del Festival del Volontariato, nasce con l’intento di sensibilizzare le persone sulla disabilità visiva. “L’intento delle due serate – ha spiegato la presidente provinciale Elena Dominici – è quello di far vivere un’esperienza sensoriale, durante la quale, il tatto, l’udito, l’olfatto e il gusto saranno i protagonisti. Durante la cena, i partecipanti, serviti rigorosamente da personale non vedente, saranno avvolti da un mondo di sensazioni e, tra una portata e l’altra, saranno coinvolti in un esaltante gioco di riconoscimenti e sperimentazioni percettive”.

È necessaria la prenotazione. La cena avrà inizio alle 20,30. Per info e prenotazioni: U.I.C.I. 0761.223204 – 348 2941927 (Adriana), 349 6644012 (Marina), email uicvt@uiciechi.itwww.uiciviterbo.it .

LA LOCANDINA

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI