Carnevale Civitonico: ultima sfilata, festa in piazza e premiazione

Si chiude martedì 28 il Carnevale Civitonico 2017. Alle 14.30 inizierà la sfilata dei carri allegorici che percorrerà la città fino all’arrivo in piazza Matteotti, dove alle 21.30 inizierà la festa serale con la premiazione dei vincitori e il rogo del Puccio in cartapesta. Musica, colori e divertimento la faranno da padroni anche per l’ultima giornata, dopo il successo delle prime due sfilate di domenica 19 e 26 febbraio e la presenza, domenica 26, della banda di Accumoli, che ha aperto il corso di gala insieme alla Rustica, banda folcloristica di Civita Castellana.
Martedì 28, proprio in occasione del Carnevale, saranno chiuse le scuole di ogni ordine e grado su tutto il territorio comunale e ci sarà la chiusura anticipata dell’asilo nido alle ore 12,00.
Ecco l’ordine di sfilata per martedì 28: I Marzianetto’s con “E’ inutile che dimo, è inutile che famo, gli scheletri nell’armadio tutti ce li abbiamo”; Le Cocorite con “E Batterflai E Cocorite cò e Batterflai in testa arrivano in Piazza e fanno festa”; Jamaicano con “Forza Civita è carnevale …. O’ Jamaicano vi presenta il bene e il male”; O’ Sarracino con “Inside – Out”; Zibaldone con “Divertisse è tradizione pe o gruppo Zibaldone, de li cappotti arzate li baveri, perché rrivino… spighe e papaveri!”; I Più Belli de Civita con “FRA..”; Bacco con “So rrivati i Nomadi co a Carovana, state all’occhio che giù mpiazza nun trovate più manco a fontana”; Forchettoni con “Care dame preparate l’alcova perché è tornato Giacomo Casanova”; Patatrac con “So partiti da Pariggi fino a piazza Matteotti, preparate ‘sse capocce, so ‘rrivati i Sangulotti”; O’Circo Stralunato con “O monno stà a diventà matto pe’ scoprì chi so Lord e Lady Gatto”; I Cugini con “Barbie è stata dimenticata ma i cugini l’hanno rippresentata “Nuova collezione 2017″”; Indiani con “Lucky Luke è tornato o cavallo s’è mbriacato”; Charlie con “Nel magico mondo del bosco fatato il gruppo Charlie è rimasto incantato”; Le Belve con “Tutti i Panda so impazziti, da giù n’treja so saliti, li a seziò se so fermati e giù npiazza so rivati”; Tucano “I tucani a cacacèci so emigrati e all’ottoberfest co l’orto funaro se so mbriacati”; Le Meduse con “Vola di qua…vola di là…ma guarda ste meduse do se vanno a posà”; Biffe / Vintage con “E’ primavera”; Biacio con “Pizzica qua Pizzica il gruppo Biacio giù in ‘mpiazza va a balla”; Spose de Civita con “Canta e balla in allegria co ‘e Puzzole viei via”; Scroccafusi con “Tra Amore e Passione ce so’ spine de dolore”; Teppisti in Sella con “Teppisti in Sella”; Catarì con “Stregati da Catarì”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI