Capodimonte.Apertura museo di arte antica restyling e artecard

La sera del 14 luglio, a partire dalle ore 18.00, si svolgeranno i festeggiamenti per la riapertura del Museo di Capodimonte , l’unico museo di arte antica in Italia che vanta una sezione di contemporaneo in collaborazione con l’Associazione Incontri Internazioni d’Arte, durante i quali ci sarà un concerto del rinomato Conservatorio di San Pietro a Maiella, ormai partner del museo in molteplici occasioni.
Infine in vista del nuovo orario, è stato realizzato un restyling di tutti gli ambienti che ospitano il contemporaneo nonché si è proceduto con interventi di manutenzione straordinaria su una serie di opere ovvero il Grande Cretto Nero di Alberto Burri, 1978-In ascolto (Stanza dello Spettatore) 2005, di Giulio Paolini e Terra della Pace, 19990-1991, di Luigi Mainolfi. E ancora Onda d’urto, 1987 di Mario Merz, Indizi-opera in situ, 1987-1997 di Daniele Buren, e lo spazio White bands in a black room , ideato e realizzato a Capodimonte nel 2002 da Sol Levitt. Gli interventi, diretti da Marina Santucci, sono stati eseguiti dai restauratori interni al museo: Simonetta Funel, Giuseppe Silvestro, Alessandra Golia, Antonio Tosini, Antonio De Riggi, e dai restauratori esterni Stefania Martirano e Gabriella Russo. info su www.campaniartecard.it

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI