Capi Scout cercasi dal Comitato della Zona Tuscia

Il Comitato della Zona Tuscia (il coordinamento dei Gruppi Scout AGESCI della Provincia di Viterbo e del comune di Rignano Flaminio) sta cercando persone appassionate all’educazione non formale, disposte a crescere insieme ai ragazzi che abbiano almeno compiuto i 19 anni di età. L’obiettivo prioritario è la ricerca di adulti interessati ad iniziare un cammino di conoscenza del metodo educativo scout nell’AGESCI. Cammino che permetterà di approfondire il significato del ruolo di Capo Scout e del senso del grande gioco dello scoutismo.
Da anni all’interno della Provincia di Viterbo sono presenti dei Gruppi Scout AGESCI in 5 territori: Civita Castellana, Rignano Flaminio, Tuscania, Vasanello e Viterbo.
I Capi Scout si impegnano nella gestione dei gruppi scout e nell’educazione dei ragazzi (dagli 8 ai 20 anni) in un ambiente caratterizzato dalla condivisione, dalla corresponsabilità e dalla solidarietà reciproca.
In particolare in Comitato chiama in causa
genitori che hanno (o che hanno avuto) i figli in un Gruppo Scout, che in qualche modo hanno deciso di riporre fiducia nel metodo educativo scout e che pensiamo potrebbero essere maggiormente sensibili alla problematica;
studenti universitari fuori sede che per motivi di studio si sono allontanati dal mondo dello scoutismo e che vorrebbero riprendere l’attività;
adulti che per motivi di lavoro si sono allontanati dal mondo dello scoutismo oppure non hanno mai provato questa esperienza e vorrebbero tentare una nuova strada tuffandosi nell’avventura di capo scout.
Sostanzialmente ci rivolgiamo a chiunque fosse interessato ad iniziare (o riprendere) questa fantastica avventura.
L’avventura Scout è una splendida occasione di servizio fondata su esperienze di vita, condivisione e un’azione educativa che ha come scopo principale contribuire, come si legge nel Patto Associativo dell’AGESCI, alla “…crescita dei ragazzi come persone significative e felici”.
Per informazioni inviare una email a: zonatuscia@gmail.com

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI