Cantori poeti a braccio e rapper itineranti.Da Riondino a Piotta

Un tempo non era difficile incontrare nelle campagne qualcuno che avesse il dono naturale di “cantare a braccio”, o “cantare di poesia” per usare un’espressione più comune in Toscana. Fino a non molti anni fa si usava distinguere fra il “cantar di scrittura” e il “cantar di bernesco”, ossia fra il cantare poesie di altri autori e il vero e proprio canto d’improvvisazione. Dai monti del Lazio, alla Maremma Laziale e in Toscana questa forma d’arte ha trovato un terreno fertile prima nel mondo pastorale e contadino, poi in quello operaio rappresentando spesso una forma di riscatto e di opposizione politica. In questi incontri di rima e canto, poeti in ottava rima si misurano davanti a numeroso pubblico e si lanciano sfide, cantando i loro versi endecasillabi improvvisati.
Due gli appuntamenti riservati alla Tuscia. Venerdì 17 e sabato 18 luglio a Tuscania e a Viterbo dove lo spettacolo avrà due appuntamenti: pomeridiano e serale.L’esibizione del gruppo laziale di poeti improvvisatori è guidato da Pietro Benedetti, e vi fanno parte i poeti Donato De Acutis da Bacugno (RI), Giampietro Giammogante da Città Reale (RI), Enio De Santis da Tuscania (VT), Pietro De Benedetti da Tuscania (VT), Marco Calabresi da Bacugno (RI) e il ciaramellaro Matteo Assennato da Roma.
L’esibizione avviene dopo le ultime esperienze di teatro fatte a Caffeina con il Conclave , a Vignanello Palazzo Ruspoli , e lo spettacolo di chiusura del corso Caarbarc a cura della banda del racconto e sotto la direzione artistica d Antonello Ricci e la regia dello stesso Pietro Benedetti.
Ecco gli appuntamenti:Venerdì 17, ore 22:00, a Tuscania per il Festival della letteratura breve, Contes sul palco con David Riondino tra i poeti braccio Enio De Santis, Donato De Acutis, Pietro Benedetti, Giampiero Giammogante in contrasto con i rappers Piotta, Debbit from Tv spit, stredd Dj, Enrico Capuano e Tammoriata Rock.
Sabato 18, ore 18:30 e ore 21:00 Festa della Trebbiatura A Viterbo Strada Terme, Centro sportivo davanti al Ristorante Felicetta A cura di Pietro Benedetti, conduce Antonello Ricci.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI