Calcata Liquida: vita quotidiana in mostra con Giulia Gerosa

calcata

Luce, suoni, passi, voce. Scorci, case vecchie, vicoli attraversati da bambini che giocano. Dall’8 al 12 luglio, nel borgo vecchio di Calcata prende vita Calcata Liquida, la mostra fotografica del giovane talento Giulia Gerosa. La mostra è proposta da Persinsala, in occasione del Festival Ad Arte in programma dall’8 al 12 luglio.

Un’immersione nelle meraviglie di un paese carico di fascino, dove la quotidianità e la semplicità si schiudono insieme, interpellandoci non solo attraverso la vista, la luce, ma anche e soprattutto attraverso il tatto (i passi) e l’udito (la voce). Calcata diventa paradossalmente la casa di tutti, l’orizzonte comune di un passato assoluto mai realmente scomparso.

L’artista riesce a far riferimento ai sensi del tatto e dell’udito padroneggiando le immagine mettendone in risalto elementi di eterna materialità, come i muri, le strade, le case, messi in tensione con la liquidità caratteristica della memoria di ognuno. Se i bambini e gli adulti sono spesso troppo lontani, o ci danno le spalle, è perché loro stessi diventano parte di un’iconografia ambientale, elementi di una scenografia incantata dove il confine tra uomo e ambiente, tra natura e cultura è definitivamente superato. Giulia Gerosa ci dona gli occhi per vedere Calcata sotto una luce nuova, per concederci la possibilità di toccare e sentire con lo sguardo.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI