Caffeina Festival: ecco tutti i divieti di circolazione

n occasione del festival Caffeina, che si svolgerà nel centro storico del capoluogo dal 23 giugno al 2 luglio, è stata emanata un’ apposita ordinanza, n°46 del 10/06/2017, contenente una serie di misure mirate a disciplinare la circolazione e la sosta veicolare.

Tra i provvedimenti previsti nell’ordinanza, che riguardano le zone comprese tra piazza del Plebiscito, piazza San Lorenzo, via Cardinal La Fontaine e le vie limitrofe, in evidenza il divieto di sosta con rimozione coattiva fino alle 24:00 del 10 luglio. Sottolineando che, qualora ce ne fosse la necessità, potrà anche essere interdetta la circolazione veicolare per consentire agli organizzatori di svolgere le operazioni di allestimento e smontaggio.

Dalle 19:00 alle 01:00 del periodo compreso tra il 23 giugno e il 2 luglio, sarà altresì posto il divieto di parcheggio con rimozione coattiva su via Cavour (tratto compreso tra via Annio e piazza del Plebiscito) e nelle vie del centro storico interessate dalla manifestazione; la stessa interdizione varrà dalle 00:00 alle 01:00 del 3 luglio. Per le stesse vie e negli stessi giorni in cui è vietata la sosta, è anche prevista l’interdizione alla circolazione veicolare dalle ore 20:00 alle 01:00 (eccezion fatta per i veicoli autorizzati). Sarà comunque consentito il transito dei mezzi di trasporto pubblico collettivo e individuale (tpl e taxi) nella direttrice da via Cavour a via Ascenzi.

Identiche disposizioni, che estendono l’area pedonale, riguarderanno pure Corso Italia e via Roma per l’intera durata di Caffeina festival.

Per tutto il periodo della manifestazione inoltre, potranno verificarsi interruzioni della circolazione veicolare in via Cavour, a piazza Fontana Grande (con deviazione su via Saffi, via delle Fabbriche e via Annio) o, all’occorrenza, disponendo la chiusura di Porta Romana, con interdizione della circolazione in via Garibaldi, con deviazioni in viale Raniero Capocci, via Santa Maria in Gradi e via Diaz.

Agli agenti di Polizia Locale e altri altri organi di Polizia stradale è data facoltà di consentire il transito a particolari categorie di utenti, per comprovate esigenze, in relazione alle condizioni viarie e viabili delle vie e piazze interessate dalla manifestazione.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI