Burattini a zonzo: l’arte del teatro rivolta alle scuole

teatro dei burattini

Dal sette anni a Viterbo è attivo il Coordinamento dell’Alta Tuscia per il teatro di figura che promuove questo settore teatrale soprattutto fra i più giovani. Il progetto di rassegna scolastica “Burattini a zonzo” in particolare vuole “divulgare l’arte del teatro di figura e educare i giovani allo spettacolo dal vivo con un approccio decisamente diverso rispetto al cinema e alla televisione, inoltre, gli spettacoli proposti si rivolgono ad un pubblico scolastico e le loro tematiche hanno intenti anche didattici e pedagogici permettendo l’accrescimento personale del pubblico non in maniera nozionistica ma esperienziale, lasciando al corpo insegnante, stimoli su cui poter lavorare nei singoli gruppi classe attraverso stimoli creativi, idee e suggestioni positive.”

Gli spettacoli si potranno svolgere all’interno delle scuole da dicembre 2014 a aprile 2015. L’adesione al progetto dovrà avvenire entro novembre 2014!

Tanti gli spettacoli proposti: da “Il lupo e i sette capretti” a “Il pesciolino d’oro”, passando per le favole di La Fontaine o al classico rivisitato di Cappuccetto Rosso giusto per citarne qualcuno.

Per maggiori info: Coordinamento dell’Alta Tuscia per il teatro di figura, Via Fetoni 11, 01027 Montefiascone (VT).

Riferimento: Augusto Terenzi – cell. 3496104936 – augusto.terenzi@libero.it

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI