Borse di studio primo Master internazionalizzazione imprese

Borse di studio della Regione Lazio per partecipare alla prima edizione del Master per l’internazionalizzazione delle imprese organizzato dalla Direzione Regionale per lo Sviluppo Economico e le Attività Produttive e dall’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane (ICE). La domanda va presentata entro il 21 settembre 2015”. A renderlo noto è Riccardo Valentini, capogruppo del Partito Democratico al Consiglio regionale del Lazio.
“I vincitori delle prove di selezione – prosegue Valentini – potranno partecipare al Master e usufruiranno di una borsa di studio erogata dalla Regione Lazio con le seguenti modalità: 1) € 500,00 lordi mensili (importo massimo erogabile per la fase d’aula per i non residenti nella provincia di Roma); 2) € 500,00 lordi mensili (importo massimo erogabile per la fase di stage in Italia per i non residenti nella provincia di svolgimento dello stage); 3) € 1.800,00 lordi mensili per un massimo di 3.600,00 (per la fase di stage all’estero per tutti i partecipanti).
Il Master, dedicato a un massimo di 20 laureati e neolaureati residenti nel territorio regionale, ha come obiettivo quello di formare esperti nei processi di internazionalizzazione che, inseriti presso aziende manifatturiere o di servizi, avranno la responsabilità dello sviluppo delle attività aziendali sui mercati esteri. Una figura professionale che si occuperà di gestione e incremento del portafoglio clienti, coordinamento di agenti e distributori, selezione di fornitori, individuazione di potenziali partner per operazioni di investimento o stipula di accordi di collaborazione industriale, gestione autonoma delle trattative commerciali, partecipazione a fiere di settore e interfaccia con l’ufficio marketing.
Il Master, a tempo pieno, con frequenza obbligatoria e della durata complessiva di circa un anno, inizierà nel gennaio 2016, avrà luogo a Roma, presso la sede dell’ICE Agenzia, e si articolerà in tre fasi: in aula (cinque mesi), uno stage aziendale di due mesi e uno stage bimestrale all’estero.
“Possono partecipare al bando di ammissione – conclude Riccardo Valentini – cittadini under 32 laureati, comunitari o extracomunitari che dimostrino un’adeguata conoscenza della lingua italiana, ottima conoscenza dell’inglese e di un’altra lingua straniera (facoltativa) e che siano residenti nel Lazio almeno dal gennaio 2015. La domanda va presentata entro il 21 settembre 2015. Le prove scritte e orali si svolgeranno tra ottobre e novembre 2015”.

Per informazioni sul bando e per i moduli relativi alla domanda di partecipazione, consultare il BURL dell’11 giugno 2015.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI