Borghetto-Civita Castellana Festa di San Leonardo

A Borghetto,frazione di Civita Castellana, festeggiamenti in onore del santo patrono, San Leonardo, da sabato 4 aprile fino a martedì 7 aprile.Come ogni anno cade tradizionalmente il primo martedì dopo Pasqua.Le celebrazioni sono organizzate dall’associazione comitato festeggiamenti Amici di Borghetto, con un direttivo, nuovo di zecca, guidato dal presidente Lamberto Chiodi, ed il patrocinio del comune di Civita Castellana.
NumerosI gli appuntamenti in programma. Si va dal folclore alla cultura passando per l’enogastronomico e, naturalmente, il momento religioso.L’apertura dello stand gastronomico sabato 4 aprile alle ore 9 darà inizio ufficialmente alla manifestazione, che proseguirà con l’avvio della gara di pittura “Borghetto e la Valle del Tevere”.A seguire, nel pomeriggio, la gara ciclistica per amatori “1° trofeo San Leonardo” e, alle 18, l’inaugurazione della mostra di pittura dell’artista Ennio De Santis, accompagnata dallo spettacolo “Limiti” con Pietro Benedetti, tratto dal libro di poesie di Ennio De Santis.La festa continua lunedì 6 aprile, con un invitante programma per chi ama trascorrere la Pasquetta all’aria aperta. Alle 9,00 un incontro cinofilo aperto a tutte le razze, a seguire un raduno di auto e moto d’epoca, “La scampagnata di Pasquetta”. Dalle 13, pranzo all’aperto. Gli appuntamenti culinari si ripeteranno poi anche la sera, dalle 19,30, sarà allestita una grandiosa fagiolata gratuita allietata dal gruppo Mamma Mia.
Il momento più atteso il 7 aprile, giorno conclusivo delle celebrazioni.
Nel pomeriggio i musici della “Nobile Contrada Trinità” di Soriano nel Cimino, e l’esibizione della banda musicale di Civita Castellana, alle 18, la chiusura della mostra di pittura, con un evento irrinunciabile: il Contrasto in Ottava Rima con i poeti “a braccio” Ennio De Santis e Pietro Benedetti. Lo spettacolo, si riallaccia all’antica tradizione popolare della Tuscia, dove i poeti orali a braccio hanno saputo tramandare la metrica usata nei componimenti in tempi antichi da grandi poeti come Tasso o Ariosto.
I festeggiamenti in onore di San Leonardo si chiuderanno, con una parentesi musicale dell’orchestra spettacolo “Festival Live Tour” con la partecipazione straordinaria, da Zelig, de “I Sequestrattori”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI