Book&Wine. Mazzola e il suo thriller Antarctica 211

antartide

Tarquinia protagonista a Tarquinia, nella sua cornice dedicata alla narrativa più nota e apprezzata: Book&Wine – la rassegna enoletteraria ideata e promossa dall’Università Agraria di Tarquinia – segna il debutto davanti al pubblico di Giacinto Mazzola, che sabato 6 giugno, alle ore 18, presenterà presso la sala consiliare del Comune di Tarquinia il suo primo romanzo.

Tarquiniese – con una lunga fetta di vita vissuta a Milano, prima di tornare in riva al Tirreno – Giacinto si è, nel corso degli anni, cimentato in varie forme dell’espressione artistica, dalla musica alla pittura, sino a sperimentare, ora, la strada della scrittura, alla ricerca di stimoli e sensazioni nuove.

Il risultato è Antarctica 211, un thriller dall’ambientazione insolita – i ghiacci dell’Antartide – in cui si mescolano archeologia, mistero e storie d’amore: opera che, per la prima volta, viene presentata al pubblico dall’autore, che ha scelto Tarquinia per il suo “battesimo” narrativo.

Ad accompagnare l’incontro, come è tipico nell’ambito di Book&Wine, la degustazione guidata dai sommelier della FISAR – Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori, che accompagneranno i presenti alla scoperta del rosso Terzolo della Tenuta Sant’Isidoro di Tarquinia. E non solo: la maestria culinaria di Vittoria Tassoni incuriosirà i presenti con delle ricette a base di prodotti tipici locali. Book&Wine, rassegna giunta alla sua quarta edizione, è ideata e promossa dall’Università Agraria di Tarquinia, con il patrocinio del Comune di Tarquinia e la collaborazione della FISAR – Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori e dell’Associazione Artistica Culturale La Lestra.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI