Blera, tradizionale pellegrinaggio di Pasquetta alla grotta di S. Vivenzio

San Vivenzio è il patrono di Blera, primo vescovo della diocesi dal 457 al 484 d.C. Ogni anno, il lunedì di Pasquetta e la seconda domenica di maggio, gli abitanti della cittadina si recano in pellegrinaggio a piedi alla grotta che porta il nome del santo, nei pressi della necropoli rupestre etrusca di Norchia, percorrendo un tragitto di 12 chilometri. Durante il pellegrinaggio, vengono intonati canti popolari dai membri della confraternita “La bianca”. Rappresenta uno dei momenti più significativi della tradizione pasquale nel viterbese.
La grotta riserva nelle pareti affreschi con pitture risalenti al XII-XIII secolo.
Il programma prevede: partenza da Blera alle ore 7.30 dalla chiesa di S. Maria Assunta, arrivo alla grotta alle ore 10.15; celebrazione della messa e pranzo; partenza alle ore 14.30 e ritorno alla chiesa di S. Maria Assunta alle ore 18.00.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI