“Bisenzio: conferenza sui risultati della “Città invisibile”

Una conferenza alla Rocca degli Albornoz a Viterbo con relatori: Andrea Babbi, Christopher Pare, Florian Miketta che presenteranno i risultati ottenuti nella scorsa estate di ricerca e studio nell’abitato di Bisenzio, sito archeologico nel territorio di Capodimonte.
Dopo secoli di oblio e di sciagurata noncuranza, le relazioni dei ricecatori permetteranno di conoscere molte cose in più su questo splendido e trascurato sito archeologico per svelare la storia della città “invisibile” di Bisenzio, centro etrusco dinamico e fiorente, in particolare tra il IX° e gli inizi del V° sec. a.C., molto conosciuto dagli specialisti ma poco noto al pubblico.
A differenza di quanto si riscontra presso i grandi insediamenti della costa tirrenica di Cerveteri, Tarquinia e Vulci, il centro di Bisenzio risulta essere stato abitato senza soluzione di continuità.
Del dinamismo culturale della comunità lì residente, resta ampia memoria nei ricchi e articolati corredi funebri conservati nei musei di Viterbo e di Villa Giulia a Roma, oltre che in quelli finiti in diversi musei stranieri.
L’incontro rivolto a tutti gli appassionati ed interessati si prefigge di offrire uno studio accurato di Bisenzio inteso come sistema complesso (insediamento, suburbio, necropoli), armoniosamente e dinamicamente connesso col territorio circostante.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI