Banda del Racconto finale a Vignanello “C’era una volta i monti Cimini”.

Il progetto Banca del Racconto, persevera sul territorio e i suoi paesaggi, a partire dai patrimoni narrativi locali con l’’obiettivo di restituire alle comunità coinvolte i patrimoni orali e letterari raccolti diffondendo, in modo quanto più possibile sociale e condiviso i saperi “alti” e quelli comuni e popolari.
Il corso organizzato dal Carbacc-Consorzio Aree Basse Colline Cimine curato da Antonello Ricci si è articolato in 10 lezioni “peripatetiche” (una ciascuna per i comuni coinvolti) dedicate alla ricerca, raccolta, “trasformazione” e pubblica restituzione di storie di viaggi e viaggiatori e di paesaggi locali Eccoci arrivati al gran finale , cornice dell’evento Vignanello e il suo Castello Ruspoli. Lo spettacolo intitolato “ C’era una volta ..i monti Cimini“Servo vostro, principe… sulle tracce di un prolungato soggiorno di Franz Joseph Haydn a Palazzo Ruspoli”. Nel pomeriggio a precedere la presentazione dell’omonimo libro pubblicato da Ghaleb editore.
Alle 21.30 inizia lo spettacolo con il saggio teatrale di fine corso a cura dell’attore regista Pietro Benedetti. Una suggestiva narrazione itinerante che si snoderà per i magnifico giardino rinascimentale che riporta a quello dell’Isola di Fortuna descritto dal Tasso come luogo d’amore tra Armida e Rinaldo, Magica serata a cui ormai l’abnegazione di Antonello Ricci ci ha abituato. Una splendida possibilità a cui non dover mancare considerando pure che l’ingresso è libero

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI