Il Balletto di Milano apre a Ferento con Romeo e Giulietta

Il 16 luglio la nuova produzione del Balletto di Milano Romeo e Giulietta – che ha debuttato con grande successo a Milano per poi essere accolta con lo stesso entusiasmo a Marsiglia (con un teatro Le Silo sold out) nonché al famoso Theatre de Beaulieu di Losanna – sarà sul maestoso palcoscenico del Teatro Romano di Ferento, in prima regionale, per aprire l’edizione 2016 dell’importante Festival.
Al rientro della lunga tournée in Spagna dove ha toccato otto importanti Città oltre alla capitale
Madrid, la Compagnia ha selezionato per la stagione estiva una rosa di poche prestigiose location
dove rappresentare il proprio balletto e la serata in programma a Ferento è da considerarsi un vero e
proprio evento. Unico spettacolo di danza nel cartellone del Festival, Romeo e Giulietta è infatti una
produzione internazionale dedicata a William Shakespeare nell’anno delle celebrazioni dai 400 anni
dalla morte, attesa dopo l’estate nuovamente in Svizzera e Francia nonché in Spagna, Estonia e
Cina. Definita “un’apoteosi di bellezza e amore”, la produzione si caratterizza anche per la
particolare messinscena in cui dominano l’oro e l’argento. I due colori sottolineano l’appartenenza
all’una o all’altra casata – Capuleti o Montecchi – e sulla scena è di grande impatto la struttura
centrale progettata da Marco Pesta che ha concepito l’ambientazione ispirandosi alle architetture
della città veneta, volendo, allo stesso tempo, rivisitare e reinterpretare questa visione tradizionale.
Federico Veratti ha firmato i costumi e la bella coreografia in cui la fusione tra classico e
contemporaneo dà vita a suggestive dinamiche. Tante ed impegnative le danze d’assieme, toccanti i
pas de deux e il bellissimo il tributo finale all’amore universale di cui Romeo e Giulietta sono le
icone. Scompaiono mano nella mano in un bagliore di luce verso l’infinito lasciando nell’aria il
messaggio che nulla è più forte dell’amore. Protagonisti i talentuosi Federico Mella e Giordana
Roberto mentre Federico Veratti, Alessandro Orlando e Alessandro Torrielli sono rispettivamente
Mercuzio, Tebaldo e Benvolio e Giulia Simontacchi un’adorabile balia.
www.teatroferento.it/project/romeo-e-giulietta/

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI