Bagnaia ricorda le sue vittime della II Guerra mondiale

La quindici vittime del bombardamento su Bagnaia nel ’44, durante lo s contro della seconda Guerra mondiale, saranno ricordati nominalmente e verrà per loro deposta una targa commemorativa venerdì 10 aprile alle ore 10,00 presso la chiesetta di San Carlo.

“Il Delegato Commissariale di Bagnaia inviando un rapporto al Commissario Prefettizio del Comune di Viterbo informa che alle ore 10 del 10 aprile 1944 tredici caccia pesanti provenienti dai Monti Cimini hanno sganciato circa 20 bombe nel territorio della frazione…” Così inizia la relazione sulla grave incursione aerea angloamericana che gettò Bagnaia nel lutto e nella distruzione.

Quindici furono le vittime, uomini, donne e bambini e moltissimi i feriti poiché al bombardamento seguì anche un intenso mitragliamento.

Il prossimo venerdì 10 aprile alle ore 10,00 presso la chiesetta di San Carlo ricorderemo nominalmente i nostri Caduti con una deposizione di fiori alla targa commemorativa.

  

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI