Il Bagnaccio in seconda commissione a Palazzo dei Priori 5 aprile

Martedi 5 aprile la seconda commissione riunita alle 9.30 a Palazzo dei Priori avrà all’ordine del giorno i seguenti argomenti: retrocessione area a Fastello; revoca deliberazione del consiglio comunale n. 14 del 6/2/2014; deliberazione della giunta comunale n. 323 del 25/9/2015, avente per oggetto Miniera del Bagnaccio – sub concessione acque termali (determinazioni in merito all’avvio delle procedure di affidamento – convalida); audizione del dirigente e dell’assessore riguardante il problema del termalismo, a seguito della sentenza del Tar sulla controversia con la società Terme dei Papi (richiesta del consigliere Marini); audizione dell’assessore e del dirigente in merito ai sopravvenuti problemi riguardanti il personale di Polizia Locale (richiesta del consigliere Marini); mozione presentata dal consigliere Sberna sulla sicurezza nella città di Viterbo; sdemanializzazione e successiva alienazione di una piccola porzione di terreno ubicato a Grotte Santo Stefano.
In caso di mancato esaurimento degli argomenti iscritti all’ordine del giorno, la illustrazione proseguirà il 7 aprile, alle 9,30, sempre in sala del Consiglio, a Palazzo dei Priori.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI