Ater unica e investimenti contro l’emergenza casa

Presentato dalla Regione Lazio il piano per il rilancio della edilizia pubblica e dell’housing sociale”La casa, bene primario”il tema del convegno organizzato nella sede di via Cristoforo Colombo dal gruppo consiliare del Psi alla Pisana. Il capogruppo Oscar Tortosa ha lanciato la sua proposta: utilizzare tutti i fondi ex Gescal a disposizione, oltre 250 milioni di euro, per il rilancio dell’edilizia sovvenzionata (Erp) e dell’housing sociale, con in più il reperimento di risorse attraverso fondi immobiliari e Cassa depositi e prestiti. Il progetto prevede inoltre l’acquisto di tutto il patrimonio immobiliare privato invenduto da parte degli enti pubblici, non a prezzi di mercato ma a prezzi stabiliti per legge, con un duplice obiettivo: aumentare la disponibilità di alloggi da destinare al disagio abitativo e ridare fiato al settore edilizioil viceministro alle Infrastrutture Riccardo Nencini, che ha sottolineato: “Per quanto riguarda l’edilizia residenziale sociale e pubblica tra poco ci saranno buone novità in arrivo per la Regione Lazio, che comparteciperà alla divisione di due fondi nazionali e quindi arricchirà la propria possibilità di avere risorse per la casa che saranno spalmati su tutte le province laziali. Viterbo fiduciosa aspetta.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI