Astrologia e carte del cielo: Salvatore Enrico Anselmi a Uni Cosmesi

Dopo le intense emozioni suscitate dal Tango argentino di Massimo Polo e Oxana Nechytaylo della Golden Dance School di Viterbo, il salotto di UNI Cosmesi apre le porte a Salvatore Enrico Anselmi, storico e critico d’arte, relatore in numerosi convegni nazionali e internazionali. Attualmente, lo studioso svolge attività di ricerca in collaborazione con la cattedra di Storia dell’Arte Moderna presso la Scuola di Specializzazione in Conservazione e Tutela dei Beni culturali (Università della Tuscia).
Il suo intervento – dal titolo Astrologia e carte del cielo nella pittura decorativa a Roma e nel Lazio in età moderna. La committenza Chigi, Farnese, Giustiniani e Barberini – si concentrerà sull’analisi di alcuni cicli pittorici ad affresco di età rinascimentale e barocca, tra i quali la volta della Sala delle carte geografiche del palazzo Farnese di Caprarola e la volta della galleria del palazzo Odescalchi-Giustiniani di Bassano Romano. Lo storico dell’arte si soffermerà a commentare esempi di raffigurazioni con soggetto astronomico-astrologico commissionate dalle famiglie aristocratiche del tempo con scopo autocelebrativo, mostrando come l’evoluzione delle rappresentazioni cosmologiche sia legato alle numerose scoperte scientifiche effettuate tra il XVI e il XVII secolo.
L’incontro è fissato per sabato 7 ottobre alle ore 18:00 (Spazio UNI Cosmesi, via Macel Gattesco). L’ingresso è gratuito.
www.unicosmetics.it

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI