Artigiancoop: confermati il presidente Pieri e la squadra

Squadra che vince, non si cambia. La squadra, in questo caso, è quella che ha guidato Artigiancoop nell’ultimo triennio, nel mezzo di una crisi che ha fiaccato le piccole imprese e di una stretta creditizia forse senza precedenti. Ieri pomeriggio l’assemblea dei soci, riunitasi a Viterbo, ha confermato il presidente, Angelo Pieri, e il consiglio di amministrazione, composto dagli imprenditori Fabrizio Bartoli, Antonino Carbone, Gianni Formichetti, Enio Gentili, Aristide Matteucci e Massimo Ragonesi. Presente la segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia, Luigia Melaragni.

Naturale il rinnovo della fiducia, considerato che la Cooperativa di garanzia del sistema CNA non solo ha conservato la propria solidità, ma ha ampliato l’operatività e ha assicurato un flusso di finanziamenti agevolati vitale per centinaia di imprenditori. In cifre: 34 milioni di euro deliberati a favore del tessuto produttivo.

“Crediamo di aver fatto un buon lavoro. Le difficoltà dell’economia, l’irrigidimento degli istituti di credito e la riduzione dei fondi a sostegno dei Confidi ci hanno sì preoccupato ma non spaventato, anzi ci hanno spinto a ricercare nuove soluzioni per poter continuare ad essere punto di riferimento per l’imprenditoria diffusa”, ha detto Pieri.

“Ecco quindi -ha proseguito- che dallo scorso anno la Cooperativa ha esteso alle aziende del terziario le garanzie prima prestate alle banche solamente per gli artigiani ed è abilitata a svolgere l’attività di sportello per alcuni dei finanziamenti che la Regione mette a disposizione delle imprese. Per quelle più deboli ai fini dell’accesso al credito e considerate a rischio usura, abbiamo stipulato nuove convenzioni collegate al Fondo per la prevenzione del fenomeno dell’usura”.

Artigiacoop ha altresì rafforzato, nel frattempo, le collaborazioni con gli studi dei commercialisti, per offrire le proprie competenze e il vantaggio dei prestiti a tassi agevolati anche alle aziende che non fruiscono dei servizi targati CNA. “Tutto ciò -ha sottolineato il presidente Pieri- di pari passo con il lavoro del nostro staff sia per migliorare le convenzioni con le banche e quindi offrire condizioni ancora più vantaggiose ai nostri soci sia per costruire nuove relazioni con i Confidi che operano in altri territori, guardando alle opportunità dei fondi europei”.

Eletto anche il collegio sindacale, presieduto da Stefano Minelli. Sindaci effettivi, Roberto Folletti e Giorgio Mei.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI