Arsenico parametri non ok, torna l’emergenza acqua

arsenico

Aumento dei fluoruri nella rete acquedottistica che serve la zona Viterbo centro (serbatoio Monte Jugo). Per tale motivo, e su richiesta da parte della Asl, il sindaco Michelini, con propria ordinanza (numero 18 del 27 febbraio 2015), ha disposto la non potabilità dell’acqua nelle zone alimentate dalla suddetta rete. Aumento dei fluoruri nella rete acquedottistica che serve la zona Viterbo centro (serbatoio Monte Jugo). Le vie servite dal serbatoio Monte Jugo sono consultabili sul sito del Comune di Viterbo (sezione emergenza arsenico – tutte le vie di Viterbo nello stradario Talete). Oltre alle principali zone del centro storico, rientrano anche il Poggino, la strada Tuscanese, parte del quartiere Ellera e della Teverina.

“Avevamo consigliato cautela ed invitavamo ad attendere prima di esultare per la risoluzione del problema arsenico a Viterbo. Il provvedimento cautelativo, contingibile e urgente a tutela della salute pubblica emanato da Michelini infatti, dimostra che la problematica è ancora presente.   Prima di affrettarsi con le solite dichiarazioni trionfalistiche, eccessive ed esagerate, sarebbe meglio verificare che le criticità siano del tutto superate”. Lo dichiara in una nota il consigliere di Nuovo Centrodestra della regione Lazio Daniele Sabatini.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI