Area archeologica di Ferento: apertura dal 26 al 30 dicembre

L’area archeologica di Ferento, i resti della città romana e medievale nei pressi di Viterbo, visitabile il sabato e la domenica, grazie all’impegno dell’associazione Archeotuscia, resterà aperta eccezionalmente per l’intero periodo delle feste di fine anno a partire da lunedì 26 fino a venerdì 30 dicembre dalle ore 10 al tramonto.
E’ possibile visitare le rovine della città, il teatro e le terme, che sono la testimonianza di una lunga vicenda urbanistica improvvisamente interrotta nel 1172, quando la città, che ha dato i natali a Flavia Domitilla maggiore, moglie dell’imperatore Vespasiano e madre dell’imperatore Tito, e importante luogo di transito nel Medioevo sulla via “Ferentiensis” fu distrutta dai Viterbesi, dopo ripetuti scontri.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI