Aprono le Terme a Vulci e impreziosiscono la Tuscia

E’ proprio vero che la provincia di Viterbo è la più ricca di terme d’Italia ovunque spuntano pozze e sorgenti termali d’acqua sulfurea, e in tanti da fuori vi arrivano per godere dei benefici di queste “acque miracolose”. Al patrimonio esistente si aggiungono le Terme di Vulci che di fatto apriranno sabato 17 Settembre con orario dalle 10 fino al tramonto.
L’organizzazione assicura che arriveranno nei prossimi giorni le informazioni in merito al tesseramento,
Il primo bagno in realtà per i cittadini di Canino c’è stato sabato 10 settembre nel nuovo impianto delle “Terme di Vulci”. Una grande festa per la comunità caninese , che mette fine ad all’attesa di un iter iniziato nel 2008 con la concessione termale da parte della Regione Lazio – ha dichiarato Curzio Lao, uno dei finanziatori del progetto -. In seguito il riconoscimento delle proprietà terapeutiche dell’acqua, da parte del Ministero della Salute, propedeutiche per le dermatopatie, problemi di articolazioni e circolazione. Cinque anni è durato l’iter che ha pure investito gli aspetti urbanistici, necessitando di una variante, per giungere al termine della conferenza di servizi nel 2013. “Dal 2013 ci sono voluti due anni per fare la convenzione col comune e un anno per l’aspetto finanziario e la realizzazione di questo primo lotto”, ha poi concluso Lao. Un progetto ambizioso, che richiederà ancora del tempo e dedizione, ma incrementerà il valore del territorio e della Tuscia. Una cassa di risonanza per le attrattive già arcinote per i turisti amanti della Maremma e dei percorsi etruschi: il Parco di Vulci, Montalto Marina e il lago di Bolsena.Una piscina principale, con al centro tre ulivi,sta a simboleggiare una terra generosa, che impreziosisce un territorio già famoso per bellezze storiche e naturalistiche incomparabili. Unire alle rigeneranti e benefiche cure termali del Viterbese, piacevoli ed interessanti escursioni per conoscere le molteplici bellezze del territorio ricco d’arte, natura, da domenica 17 settembre è ancor più fattibile.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI