Appuntamento con gli autori: Pierluigi Vito a Civitella d’Agliano

Sabato 25 marzo presso il Palazzo della Cultura di Civitella d’Agliano il giornalista viterbese Pierluigi Vito presenterà il suo libro “Quelli che stanno nelle tenebre” edito nel 2016 per Robin Edizioni, coordina l’incontro Emiliano Li Castro.
Ripartono da qui gli appuntamenti con gli autori promossi dall’Associazione Fata Morgana ad ingresso libero e gratuito.

Il libro: “Ora vi racconterò una storia. Una storia vecchia, di quelle che potevano capitare in un paese da poco uscito da una guerra. Una storia strana, tanto che nella sua completezza non la conoscono nemmeno tutti quelli che vi hanno preso parte e che riusciranno finalmente a comprenderla leggendo le pagine che seguono”.
Queste le prime righe di una vicenda che si sviluppa nel 1956 in un paesino dell’Appennino parmense scosso dall’omicidio di un forestiero che darà filo da torcere all’ombroso maresciallo Falcioni, carabiniere viterbese giunto in queste terre con il fardello di un doloroso passato. Accanto a lui uno strano parroco, forestiero anche lui, che cerca di prendersi cura di tutti nel nome di un Gesù povero e disarmato.
A far da sottofondo musicale alla narrazione le canzoni di Edith Piaf, legame inscindibile per il maresciallo Falcioni con una vita che non c’è più, intrecciate con la grande Storia: il “nevone”, il naufragio dell’Andrea Doria, la tragedia di Marcinelle, la rivolta d’Ungheria.

L’autore: Pierluigi Vito Pierluigi Vito (Viterbo, 1974) è un giornalista professionista e lavora dal 2003 a Tv2000 in forza al Tg e alle rubriche culturali. Ha realizzato i docufilm Miserias Experiri, prima ripresa televisiva al mondo del codice medievale contenente La Vita ritrovata di San Francesco d’Assisi, e Un avvenire di libertà sulla storia della Pro Civitate Christiana. Nel 2009 con la casa editrice Zona ha pubblicato il libro-inchiesta Antenna Proibita.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI