All’antico borgo abbandonato di San Lorenzo Vecchio a camminare nella storia

A scoprire il fascino di San Lorenzo Vecchio o San Lorenzo delle Grotte. Questo borgo fu abbandonato alla fine del Settecento dai suoi abitanti che si trasferirono più in alto a San Lorenzo Nuovo, un piccolo gioiello urbanistico. Il vecchio borgo è dunque una delle tante città morte del Lazio, vittima dei miasmi malarici della palude costiera e dell’insalubrità delle vasche per la macerazione della canapa molto diffuse nella zona. Oggi se ne sta tentando il recupero.Un percorso interessante e facile organizzato da Archetuscia domenica 26 febbraio.
Ai partecipanti si consiglia di portare torcia di munirsi di scarpe da trekking e abbigliamento adeguato.La partenza è stabilita per le ore 8.45 dal parcheggio di Valle Faul. Per chi vuole unirsi direttamente da San Lorenzo Nuovo alle ore 9.00 .
informazioni: 339-2716872 Luciano; 328-8417497 Raffaele

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI