Uguaglianza/differenza: incontro sul femminismo

Uguaglianza / differenza con Federica Giardini – Alessandra Chiricosta, tema del secondo incontro del seminario dedicato alle parole chiave del femminismo dagli anni Settanta a oggi frazionato in un ciclo di conferenze coordinate da Elvira Federici presso la Biblioteca Consorziale di Viterbo, sala Arti sullo Spettacolo.
L’incontro di lunedi 8 febbraio si muove da uno spostamento interessante, da un cambio radicale nel modo di intendere i rapporti tra donne e uomini nella società e le modalità di soggettivazione politica delle donne. Questo spostamento è avvenuto, all’interno del dibattito femminista, tramite un cambio di paradigma, che dall’idea di uguaglianza tra uomini e donne, un’uguaglianza neutralizzante e depotenziante, già costruita sul maschile, si sposta verso la differenza sessuale. Mettere a tema la differenza sessuale significa innanzi tutto scardinare l’illusione di un neutro e il fallologocentrismo su cuiesso si fonda. Significa cercare e trovare pratiche e avviare relazioni politiche a partire dal proprio posizionamento sessuato e a partire dalla propria esperienza. Questo spostamento segnerà indelebilmente buona parte della riflessione femminista dagli anni Ottanta in poi. Ma cosa accade nel momento in cui il corpo a partire dal quale la differenza viene pensata, viene definito secondo altre categorie, che fuoriescono dalle dicotomie tradizionali natura/cultura, mente/corpo? Come pensare le differenze al di fuori delle opposizioni, cogliendole invece nella loro relazione, nell’incontro, senza ricadere nel sistema dicotomico su cui giace il paradigma dell’uguaglianza e dell’emancipazione? Federica Giardini – Alessandra Chiricosta attraverseranno un tratto della storia del mondo femminile con le riflessioni sull’oggi. Ingresso libero

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI